Morta Alessandra Panaro, la “Lazzarella” di Bragaglia

Il mondo del cinema piange la morte di Alessandra Panaro, lanciata da Dino Risi con Poveri ma Belli. La donna aveva settantanove anni.

È morta a settantanove anni Alessandra Panaro, attrice romana venuta alla ribalta nel mondo del cinema con il film Poveri ma belli di Dino Risi.

Morta Alessandra Panaro

La notizia della morte di Alessandra Panaro è stata confermata da fonti vicine alla donna e dalle principali agenzie di stampa. L’attrice si è spenta in Svizzera, dove era ricoverata da alcune settimane. Non sono state chiarite al momento le cause del decesso né le informazioni sui funerali.

Chi era Alessandra Panaro

Nata a Roma, la Panaro è stata per anni considerata come uno dei simboli della bellezza genuina italiana, quella acqua e sapone. Il classico e irresistibile fascino della ragazza della porta accanto.

Alessandra Panaro
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Alessandra_Panaro

La carriera di Alessandra Panaro

A lanciarla nel mondo dello spettacolo sarebbe stato una colonna del cinema, Dino Risi, che la volle con sé per il film cult Belli ma poveri del 1956.

Il successo sarebbe arrivato poi con Belle ma povere e Poveri milionari. La Panaro fu volto noto anche della televisione italiana.

Nel corso della sua carriera ha lavorato anche al fianco di altri mostri sacri del cinema italiano, come ad esempio Totò, ma anche Alessandro Blasetti e Luchino Visconti.

La vita privata

La Panaro sposò in prime nozze Jean-Pierre Sabet, noto e ricco banchiere morto nel 1983. Il secondo matrimonio della donna fu con Giancarlo Sbragia, noto attore poi defunto nel 1994.

ultimo aggiornamento: 02-05-2019

X