Alessandro Nesta, dai trionfi con la Lazio alle Champions con il Milan

Nato a Roma il 19 marzo 1976, Alessandro Nesta, Campione del Mondo nel 2006, ha vinto praticamente tutto con le maglie di Lazio e Milan.

chiudi

Caricamento Player...

Un calciatore, due amori, altrettante Coppe dei Campioni. Non si tratta di uno slogan né di uno striscione da stadio, ma del profilo di uno dei difensori italiani più forti di tutti i tempi. Alessandro Nesta ha deliziato le platee di Roma (sponda biancoceleste) e Milano (sponda rossonera) per diciannove stagioni, prima di lasciare il Bel Paese (nel 2012) e chiudere la carriera in America e India. Cresciuto calcisticamente nella Lazio, il forte centrale ha vinto praticamente tutto.

La carriera di Alessandro Nesta, dalla Lazio al Milan

Stagione 1993-1994, stadio Friuli di Udine: il 17enne Alessandro Nesta fa il suo esordio tra i professionisti. È l’inizio di una lunga storia fatta di successi e soddisfazioni. Il ragazzo ha stoffa da vendere e ci mette poco a imporsi tra i “grandi”. Pochi anni dopo, nel 1998, ecco il primo trofeo da protagonista: la Lazio vince la Coppa Italia battendo in finale il Milan, il gol decisivo è proprio di Nesta. Altri due titoli nel 1999: Coppa delle Coppe e Supercoppa Europea. Quindi lo storico double nel 2000: Scudetto e Coppa Italia (poi la Supercoppa Italiana in estate). I problemi finanziari, però, costringono l’allora presidente Sergio Cragnotti a cedere il fuoriclasse romano.

Mercato Milan – 31 agosto 2002, il Milan ufficializza l’acquisto di Alessandro Nesta: alla Lazio vanno 31 milioni di euro e tanti ringraziamenti. È il colpo dell’estate, l’affare che rilancia i rossoneri dopo anni difficili e poveri di soddisfazioni. La squadra di Carlo Ancelotti vola: Champions, Coppa Italia e Supercoppa Europea nel 2003, Scudetto e Supercoppa Italiana nel 2004. Nesta è il punto fermo di una difesa granitica, impreziosita dalla presenza dell’eterno Paolo Maldini. Tris di trofei nel 2007: Champions League, Supercoppa Europa e Mondiale per Club. Le ultime gioie in rossonero arrivano nel 2011: il Milan di Massimiliano Allegri porta a casa Scudetto e Supercoppa Italiana.

Mondiale 2006, gli azzurri sul tetto del Mondo

Alessandro Nesta saluta la Serie A nell’estate del 2012. Nel suo futuro ci sono i Montréal Impact e la Major League Soccer. Due stagioni in Canada, poi il trasferimento al Chennaiyin, in India. È la sua ultima avventura da calciatore. Una storia, come detto, fatta di trionfi. Come quello, indimenticabile, di Berlino: nel gruppone azzurro guidato da Marcello Lippi c’è anche Nesta, che nel 2006 diventa Campione del Mondo. È la ciliegina sulla carriera straordinaria di un professionista esemplare, duro ma leale in campo, un signore fuori dal rettangolo. La Lazio, il Milan (i suoi amori più grandi) e Nazionale ringraziano.