Alessandro Nesta, dai trionfi con la Lazio alle Champions con il Milan

Nato a Roma il 19 marzo 1976, Alessandro Nesta, Campione del Mondo nel 2006, ha vinto praticamente tutto con le maglie di Lazio e Milan.

Un calciatore, due amori, altrettante Coppe dei Campioni. Non si tratta di uno slogan né di uno striscione da stadio, ma del profilo di uno dei difensori italiani più forti di tutti i tempi. Alessandro Nesta ha deliziato le platee di Roma (sponda biancoceleste) e Milano (sponda rossonera) per diciannove stagioni, prima di lasciare il Bel Paese (nel 2012) e chiudere la carriera in America e India. Cresciuto calcisticamente nella Lazio, il forte centrale ha vinto praticamente tutto.

La carriera di Alessandro Nesta, dalla Lazio al Milan

Stagione 1993-1994, stadio Friuli di Udine: il 17enne Alessandro Nesta fa il suo esordio tra i professionisti. È l’inizio di una lunga storia fatta di successi e soddisfazioni. Il ragazzo ha stoffa da vendere e ci mette poco a imporsi tra i “grandi”. Pochi anni dopo, nel 1998, ecco il primo trofeo da protagonista: la Lazio vince la Coppa Italia battendo in finale il Milan, il gol decisivo è proprio di Nesta. Altri due titoli nel 1999: Coppa delle Coppe e Supercoppa Europea. Quindi lo storico double nel 2000: Scudetto e Coppa Italia (poi la Supercoppa Italiana in estate). I problemi finanziari, però, costringono l’allora presidente Sergio Cragnotti a cedere il fuoriclasse romano.

Mercato Milan – 31 agosto 2002, il Milan ufficializza l’acquisto di Alessandro Nesta: alla Lazio vanno 31 milioni di euro e tanti ringraziamenti. È il colpo dell’estate, l’affare che rilancia i rossoneri dopo anni difficili e poveri di soddisfazioni. La squadra di Carlo Ancelotti vola: Champions, Coppa Italia e Supercoppa Europea nel 2003, Scudetto e Supercoppa Italiana nel 2004. Nesta è il punto fermo di una difesa granitica, impreziosita dalla presenza dell’eterno Paolo Maldini. Tris di trofei nel 2007: Champions League, Supercoppa Europa e Mondiale per Club. Le ultime gioie in rossonero arrivano nel 2011: il Milan di Massimiliano Allegri porta a casa Scudetto e Supercoppa Italiana.

Mondiale 2006, gli azzurri sul tetto del Mondo

Alessandro Nesta saluta la Serie A nell’estate del 2012. Nel suo futuro ci sono i Montréal Impact e la Major League Soccer. Due stagioni in Canada, poi il trasferimento al Chennaiyin, in India. È la sua ultima avventura da calciatore. Una storia, come detto, fatta di trionfi. Come quello, indimenticabile, di Berlino: nel gruppone azzurro guidato da Marcello Lippi c’è anche Nesta, che nel 2006 diventa Campione del Mondo. È la ciliegina sulla carriera straordinaria di un professionista esemplare, duro ma leale in campo, un signore fuori dal rettangolo. La Lazio, il Milan (i suoi amori più grandi) e Nazionale ringraziano.

ultimo aggiornamento: 04-07-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X