Allarme bomba a Napoli, chiusa una stazione metro

Allarme bomba a Napoli, riaperta la stazione metro

Allarme bomba a Napoli, riaperta la stazione metro. Le verifiche hanno confermato che si è tratta di una segnalazione falsa.

NAPOLI – Allarme bomba a Napoli. Una segnalazione di una valigia sospetta ha portato alla chiusura della fermata metropolitana Piscinola (Linea 1). Gli accertamenti hanno confermato la non verdicità di questo episodio con la stazione che è stata riaperta intorno alle 11:15 di martedì 19 novembre 2019.

Nessun pericolo per i passeggeri che hanno ripreso la loro corsa senza particolari problemi. Il servizio, dopo qualche disagio iniziale, è ricominciato in maniera regolare.

Allarme bomba a Napoli, servizio ripreso

L’allarme è scattato intorno alle 10 di questa mattina. La presenza di una valigetta aveva fatto insospettire i presenti che hanno immediatamente chiamato la sorveglianza. L’intervento degli artificieri ha permesso di confermare che si è trattato di una falsa segnalazione.

La Procura di Napoli ha aperto un’indagine per accertare meglio la vicenda. Non è ancora chiaro se si è trattato di un gesto involontario oppure la persona ha lasciato di proposito la valigetta. Nelle prossime ore saranno ascoltati anche i presenti per capire se hanno visto qualcosa oppure al loro arrivo il ‘falso’ pericolo era già lì. Il servizio sembra essere ripreso regolare se l’attenzione resta massima.

Artificieri
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

Ritorna l’incubo dei falsi allarmi bomba

Non è la prima volta che un falso allarme bomba viene segnalato in Italia e in particolare nella città campana. Ma episodi simili sono stati registrati anche a Milano e Roma in diverse occasioni.

Alcune volte si è trattato di atti volontari mentre altre la disattenzione è stata protagonista di questa vicenda. L’attenzione, comunque, resta alta in tutta Italia visto che l’allerta terrorismo è sempre dietro l’angolo e in futuro si possono registrare altri episodi simili nelle grandi città italiane con la metro che è sempre un obiettivo sensibile.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 19-11-2019

X