Allarme in Vaticano per le condizioni di Papa Francesco: l’arcivescovo Babjak è risultato positivo al Covid. Ha concelebrato la messa con Bergoglio.

Vaticano in pre allarme per Papa Francesco dopo che l’arcivescovo Jan Babjak è risultato positivo al Covid. L’arcivescovo nella giornata di martedì 14 settembre ha concelebrato la messa con il Pontefice e ha preso parte a diversi incontri durante l’ultima visita apostolica del Santo Padre. Per questo motivo l’arcidiocesi di Presov ha contattato immediatamente il Vaticano.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

L’arcivescovo Babjak è risultato positivo: ha avuto contatti con il pontefice

L’arcivescovo Babjak, 67 anni, ha manifestato i primi sintomi dalla giornata di venerdì 17 settembre. Avrebbe contratto il virus dopo un contatto con un vescovo proveniente dalla Grecia, poi risultato positivo. Il contatto è avvenuto durante il Congresso eucaristico internazionale di Budapest.

Babjak, vaccinato contro il Covid, al momento è in buone condizioni. Il 67enne ha manifestato solo sintomi lievi.

Papa Francesco
Papa Francesco

Allarme Covid per Papa Francesco

La positività di Babjak preoccupa ovviamente il Vaticano per le condizioni di salute di Papa Francesco, alle prese con una recente operazione e con un percorso di recupero ovviamente ed evidentemente lento per motivi legati all’età del paziente.

Babjak ha avuto un contatto ravvicinato con Papa Francesco lo scorso 14 settembre, quando ha concelebrato la messa con il Santo Padre. Lo stesso Babjak ha preso parte anche ad altri appuntamenti con il Papa nel corso del recente viaggio apostolica del Papa che si è recato prima a Budapest e poi in Slovacchia.

Al momento le condizioni del Santo Padre sono buone. Il pontefice non ha sintomi riconducibili al Covid e il suo stato di salute non desta preoccupazioni.

coronavirus

ultimo aggiornamento: 21-09-2021


Usa, agenti della polizia di frontiera frustano i migranti al confine con il Messico. La Casa Bianca: “Orribile”

Chiede al cliente di indossare la mascherina, 20enne ucciso con un colpo di pistola alla testa