Allarme Dengue in Italia: quali sono i rischi e come proteggersi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Allarme Dengue in Italia: quali sono i rischi e come proteggersi

zanzara

Come l’Italia intensifica i controlli e le misure preventive contro la Dengue, i rischi associati e i consigli degli esperti per proteggersi.

L’Italia intensifica le misure di prevenzione contro la Dengue, malattia trasmessa dalle zanzare, con particolare attenzione nei porti e negli aeroporti per scongiurare l’arrivo di zanzare infette. Nonostante un aumento di casi, esperti invitano a non allarmarsi, ma a rimanere vigili.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

zanzara
zanzara

Strategie di contenimento e situazione attuale

L’allerta nei porti e aeroporti italiani è alta, con l’obiettivo di prevenire l’ingresso delle zanzare portatrici del virus della Dengue, specialmente dalle aree a rischio come il Brasile. Questa azione segue le direttive del Ministero della Salute, che mira a bloccare l’importazione del vettore della malattia.

Tra gennaio e febbraio 2024, l’Italia ha registrato 48 casi di Dengue, tutti importati. Il Ministro della Salute, Orazio Schillaci, rassicura che la situazione è sotto controllo, evidenziando l’efficacia delle misure preventive adottate, che hanno reso l’Italia pioniera in Europa nella lotta alla Dengue.

La Dengue e i suoi effetti

La Dengue, causata da un arbovirus, è trasmessa principalmente dalle punture della zanzara Aedes aegypti e, in alcuni casi, da Aedes albopictus. Conosciuta come “febbre spaccaossa” per i suoi sintomi debilitanti, la malattia in rari casi può evolvere in forme gravi.

Nonostante la preoccupazione, il virologo Roberto Burioni invita a evitare l’allarmismo, sottolineando l’importanza di prevenire la proliferazione delle zanzare. Analogamente, Matteo Bassetti e Massimo Andreoni evidenziano il rischio crescente della Dengue in Italia, legato al cambiamento climatico e alla necessità di una maggiore informazione e formazione medica.

L’attenzione si concentra sulle potenziali conseguenze per la salute pubblica e l’industria turistica, con l’esortazione a non sottovalutare il rischio, pur mantenendo una prospettiva equilibrata. La prevenzione passa anche attraverso la sensibilizzazione su comportamenti corretti e l’importanza delle campagne di disinfestazione.

Mentre l’Italia affronta il rischio Dengue con proattività, l’adozione di strategie di lungo termine, inclusa la possibilità di un vaccino, diventa cruciale per la protezione della popolazione e la salvaguardia del settore turistico.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2024 11:24

Chiara Ferragni, svelata la “strategia di divorzio” da Fedez

nl pixel