La scrittrice Almudena Grandes è morta all’età di 61 anni. La donna era malata gravemente di cancro.

ROMA – Lutto nel mondo della cultura e della musica mondiale. Nella giornata di sabato 27 novembre 2021 sono morti Almudena Grandes e Stephen Sondheim, due personaggi sicuramente molto importanti per il loro settore. Il cordoglio sui social è stato immediato e nei prossimi giorni potrebbero essere organizzati eventi per ricordare gli artisti.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Morta Almudena Grandes

La notizia della scomparsa dl Almudena Grandes è stata comunicata nella serata di sabato 27 novembre 2021. La scrittrice, come scritto da La Repubblica, era molto conosciuta nel Paese iberico anche per il suo romanzo Le età di Lulù.

La donna era malata di cancro e le sue condizioni erano peggiorate negli ultimi tempi. “Perdiamo una delle scrittrici di riferimento del nostro periodo“, ha sottolineato il premier Pedro Sanchez. La famiglia ha preferito mantenere il massimo riserbo sulle modalità dell’ultimo saluto, ma non si esclude nei prossimi giorni un evento per ricordare una delle artiste più conosciute del Paese iberico. Sicuramente il suo nome sarà conosciuto dalle future generazione grazie ai diversi libri scritti nella sua lunga e importante carriera.

Giornali computer
Giornali computer

Addio a Stephen Sondheim

La scomparsa di Grandes è arrivata poche ore dopo quella di Stephen Sondheim. Il compositore di Brodway, come scritto dall’Ansa, si è spento improvvisamente nella sua casa di Roxbury dopo aver festeggiato il Thanksgiving con alcuni suoi amici.

Anche per lui una lunga carriera nel mondo della scrittura. E’ considerato uno dei più importanti autori del teatro musicale del ventesimo secolo e, per questo motivo, il cordoglio sui social è stato immediato. Non si hanno altre informazioni sui motivi della scomparsa e nelle prossime settimane potrebbe essere organizzato un evento per ricordare uno degli artisti più importanti a livello internazionale e questo in molti lo hanno riconosciuto..

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 27-11-2021


Omicron, il Ministero alle Regioni: “Rafforzare il tracciamento”

Variante Omicron, la Gran Bretagna si ‘blinda’: le nuove regole per chi viaggia