Nuovo passo in avanti, Amazon Fresh arriva in Italia: si parte da Milano ma il servizio sarà attivato entro la fine dell’anno anche in altre città.

Amazon cavalca l’onda del cambiamento, legge bene gli effetti della pandemia e lancia anche in Italia il servizio Amazon Fresh. Ma di cosa stiamo parlando esattamente?

Cos’è Amazon Fresh

Amazon Fresh è il servizio dedicato agli utenti Prime che consiste nella consegna della spesa a casa anche nel corso della giornata nella quale si presenta la richiesta. Sono presenti sul portale più di diecimila prodotti. Ci sono diverse varietà di carne, di pesce altri prodotti anche non alimentari. Gli utenti potranno selezionare l’orario di consegna in una fascia oraria di due ore dalle otto alle ventiquattro. Il servizio è attivo sette giorni su sette.

Amazon Fresh
Fonte foto: https://www.facebook.com/AmazonFresh

Il servizio attivo a Milano (e dintorni)

Per quanto riguarda Milano, il servizio è stato lanciato a Milano e nei principali Comuni dell’hinterland, ma l’intenzione è quella di allargare il panorama nel minor tempo possibile.

Sappiamo quanto i clienti Amazon Prime di Milano amino la comodità di ricevere la propria spesa in giornata, e siamo entusiasti di poter offrire loro un’esperienza di acquisto ancora migliore con Amazon Fresh“, ha fatto sapere Camille Bur, responsabile di Amazon Fresh per Italia, Spagna e Francia.

Non ci sono dubbi sul fatto che la pandemia abbia modificato le abitudini degli italiani. Nel corso di questi ultimi mesi molte persone hanno scoperto il mondo dell’online anche per fare la spesa, tradizionalmente un’attività svolta di persona in un luogo fisico. La sensazione è che la spesa online con consegna a domicilio possa effettivamente rappresentare la nuova frontiera del commercio.

Amazon Fresh in Italia

Come detto la città di Milano rappresenta una sorta di trampolino di lancio ed entro la fine dell’anno il servizio dovrebbe essere attivo anche a Roma e in altre città italiane.

Per rimanere sempre aggiornati sul servizio si consiglia di consultare il sito internet ufficiale.


La battaglia dei dati, Facebook contro Apple. Zuckerberg: “Ora siamo concorrenti”

Borse 29 gennaio, mercati deboli. In calo lo spread