Prima ambasciata di Israele negli Emirati Arabi Uniti. A guidare la struttura sarà il diplomatico Eitan Naeh.

ABU DHABI (EMIRATI ARABI UNITI) – Prima ambasciata di Israele negli Emirati Arabi Uniti. Dopo l’accordo di pace promosso da Washington, il paese israeliano ha deciso di rafforzare questo rapporto con una sede ad Abu Dhabi.

Il luogo preciso della struttura deve essere ancora scelto. L’unica informazione nota, al momento, è il nome dell’ambasciatore. Si tratta di Eitan Naeh. I lavori proseguiranno nelle prossime settimane per dare vita a questa nuova struttura.

A Tel Aviv ambasciata degli Emirati Arabi Uniti

Un rapporto quello tra Israele ed Emirati Arabi Uniti destinato a rafforzarsi nelle prossime settimane. Il paese arabo, infatti, ha annunciato l’intenzione di aprire una ambasciata a Tel Aviv.

L’ok è arrivato dai ministri al termine di una riunione presieduta dallo sceicco Mohammed bin Rashid. Un ulteriore passo per rafforzare il rapporto tra i due Paesi e iniziare una importante collaborazione dopo gli accordi promossi. E, nelle prossime settimane, non sono esclusi altri avvicinamenti tra i due Stati.

Bandiera di Israele
https://it.wikipedia.org/wiki/Israele#/media/File:Flag_of_Israel.svg

Israele: “L’ambasciata avrà il compito di far avanzare le relazione tra i due Paesi”

A spiegare il ruolo dell’ambasciata è stato il ministro degli Esteri israeliano, riportato da Sky TG24: “Avrà il compito di far avanzare le relazioni tra i due Paesi su tutti i piani ed espanderà le connessioni con il governo emiratino, le strutture economiche e il settore privato, accademico, delle comunicazioni e altro. L’ambasciata agirà anche per promuovere gli interessi di Israele e sarà a disposizione dei suoi cittadini. Fino all’individuazione di una nuova sede, gli operatori lavoreranno in uffici temporanei. Questo è un altro passo nel trattato di pace che Israele ed Emirati Arabi Uniti hanno siglato a Washington il 15 settembre 2020“.

Rapporti destinati a rafforzarsi nelle prossime settimane e non sono esclusi altri accordi in futuro.

fonte foto copertina https://it.wikipedia.org/wiki/Israele#/media/File:Flag_of_Israel.svg


Tp: per il 57,2 per cento degli italiani Conte si deve dimettere

Usa, Biden va subito all’attacco di Russia e Cina su Navalny e Taiwan