Continuano i dissidi tra Forza Italia e Fratelli d’Italia che cercano una soluzione condivisa per il capoluogo siciliano.

A far tribolare la coalizione di centrodestra è stata la candidatura di Cascio proposta da Forza Italia. La proposta era sostenuta anche da Salvini ma resta il veto di Meloni. Il centrodestra appare sempre più diviso con questo “caso Sicilia” che li sta portando sempre più alla deriva: Forza Italia e Lega da una parte e Fratelli d’Italia dall’altra.

Giorgia Meloni sembra stanca dell’atteggiamento dei due alleati che sembrano coalizzarsi contro di lei e non contro la sinistra. “Anche in Sicilia Fdi sta facendo gli sforzi maggiori per favorire una compattezza della coalizione, però noi ci siamo ritrovati con Lega e Fi che dichiaravano di andare in ordine sparso su Messina e allo stesso tempo dichiaravano di aver individuato un ticket che non era stato discusso con noi a Palermo.”

Su Palermo si sta creando un vero caso. Meloni ha dichiarato di sostenere Roberto Lagalla, dell’Udc din contrapposizione a Francesco Cascio, sostenuto da Forza Italia, dalla Lega-Prima l’Italia, Noi con l’Italia, e Dc. Il forzista Miccichè però sottolinea che si sta cercando una soluzione. Questa soluzione è l’intervento di Silvio Berlusconi per salvare il centrodestra.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Berlusconi chiama Meloni e convoca il centrodestra

Il leader del partito azzurro convoca tutte le forze del centrodestra in campo per trovare una soluzione a questo caos che non coinvolge solo la Sicilia. Il caso di Palermo rispecchia le difficoltà che ci sono all’interno della coalizione anche sul territorio nazionale. “Credo quindi che ci debba essere al più presto un incontro tra noi, Fratelli d’Italia, la Lega e le altre forze politiche del centrodestra per individuare e decidere delle candidature condivise” ha sottolineato Berlusconi.

Inoltre la leader di Fratelli d’Italia insiste per un Musumeci bis che non accontenta gli altri componenti del centrodestra. “I nostri alleati dicono, per una ragione a me non chiara, di non essere convinti circa la candidatura di Musumeci. Eppure Nello per me stato un ottimo presidente di Regione, è un governatore uscente che ha ben lavorato e di norma vengono ricandidati”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-04-2022


Macron rieletto Presidente

“Buona festa della LiberaZione”: la Z di Putin nel messaggio di Petrocelli