La carriera di Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, storico, accademico e attivista, oltre che politico.

A pochi giorni dalla prima votazione per l’elezione del Presidente della Repubblica, in area Centrosinistra il nome che circola è quello di Andrea Riccardi, indicato come possibile candidato bandiera in occasione delle prime votazioni. Di fatto il candidato da votare ma con la consapevolezza che le possibilità che possa effettivamente arrivare al Colle sono decisamente ridotte.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi è Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio

Nato a Roma nel 1950, al termine del suo lungo e prestigioso percorso di studi Andrea Riccardi inizia la sua carriera nel mondo accademico diventando professore ordinario di Storia Contemporanea all’Università di Bari, alla Sapienza e a Roma Tre.

La grande svolta arriva nel 1968, quando Riccardi fonda la Comunità di Sant’Egidio. L’iniziativa nasce come una realtà romana, poi si sviluppa e diventa una realtà che si afferma prima a livello nazionale e poi internazionale.

Riccardi diventa una figura di spicco nel mondo della solidarietà e riveste anche ruoli diplomatici. Il fondatore della Comunità di Sant’Egidio, infatti, opera come mediatore in occasione di diversi conflitti. Grazie alla sua azione si arriva alla pace, ad esempio, in Mozambico, in Guatemala e in Costa d’Avorio, per fare alcuni esempi.

Nel 2003 Time lo incorona come uno dei trentasei eroi moderni che si sono messi in mostra nel il coraggio e l’impegno umanitario. Un riconoscimento di assoluto valore e prestigio.

Avatar
Avatar

Riccardi Ministro nel governo Monti

Andrea Riccardi è Ministro per la Cooperazione internazionale e l’integrazione nel governo guidato da Mario Monti. Resta in carica dal novembre del 2011 fino al mese di aprile del 2013.

L’elezione del Presidente della Repubblica: Andrea Riccardi candidato bandiera del Centrosinistra?

Nel 2022, a due giorni dalla prima votazione per l’elezione del Presidente della Repubblica, il nome di Andrea Riccardi emerge dagli ambienti di Centrosinistra come candidato bandiera, ossia il nome da proporre alla coalizione di Centrodestra nel tentativo di arrivare ad un accordo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-01-2022


Quirinale, Berlusconi conferma il passo indietro: si ritira dalla corsa

Quirinale, nuovo vertice tra Letta, Conte e Speranza. Verso la scheda bianca alla prima votazione