L’attrice americana famosa per il suo attivismo è andata a far visita alla città di Leopoli, in Ucraina.

Angelona Jolie è stata vista in un bar di Leopoli, nell’ovest dell’Ucraina. La notizia è arrivata a sorpresa dai media internazionali che postano un video che ritraggono la famosa attrice. Oltre ad essere attrice e regista, Angelina Jolie è da anni inviata speciale dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati.

Con abiti casual e zaino l’attrice è stata vista e riconosciuta dai fan con cui si è intrattenuta a firmare autografi. Ad un tratto gli ucraini nel bar si sono visti entrare dalla porta la bellissima Angelina Jolie come una normale avventrice.

Angelina Jolie
Angelina Jolie

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Angelina Jolie avvistata in un bar a Leopoli

La star di Hollywood poi si è diretta verso la stazione centrale della città all’arrivo di un treno carico di sfollati dal Donetsk. Qui ha parlato con i profughi dalla guerra e ha cercato di confortarli. Angelina Jolie nel corso della sua fortunata carriera si è sempre prodigata per i più deboli e bisognosi. Anche questa volta il volto noto del cinema si è schierata dalla parte dei profughi e della popolazione oppressa.

La Jolie aveva già mostrato il suo sostegno all’indomani dell’aggressione russa. Sui social aveva scritto: “Come molti di voi, anch’io sto pregando per il popolo ucraino. Il mio scopo con i colleghi dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati è che venga fatto tutto ciò che è possibile per assicurare la protezione e i diritti umani agli sfollati e ai rifugiati. Abbiamo già visto i report delle vittime e delle persone che stanno fuggendo dalle loro case per cercare un posto sicuro“. Ma neanche questa volta, Angelina Jolie si è limitata ad un semplice messaggio social e ha deciso di dirigersi in prima persona nelle zone di conflitto.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-05-2022


La Russia minaccia l’Europa: “106 secondi per colpire Berlino”

Manifestazione Primo Maggio: Scontri a Torino