Il ritiro di Antonio Cairoli segna la fine di un’epoca per il mondo dei motori: “È arrivato il momento di voltare pagina. Grazie a tutti”.

Dopo 20 anni ai vertici della Motocross, Antonio Cairoli, che aveva annunciato il ritiro a settembre, ha corso la sua ultima gara della sua carriera. Una carriera condita da nove titoli ed emozioni uniche regalate agli amanti di questo sport.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Antonio Cairoli annuncia il ritiro

Ve lo devo proprio dire: non è stata una decisione facile da prendere, ma è arrivato il momento per chiudere un capitolo della mia vita e aprirne un altro, non può essere sempre Velocità, Fango e Gloria. Non mi sono mai fermato a pensare come sarebbe stato questo momento e ora fa un po’ impressione essere qui davanti a voi. Lo sapete che non mi piace particolarmente parlare di me in pubblico, ma voi non siete un semplice pubblico, voi siete stati una parte importante anzi, fondamentale, dei miei ultimi 18 anni. A dirla tutta, voi siete stati i miei ultimi 18 anni. Ora avrò più tempo per Chase, per Jill e per me. Il mio pensiero va a mia madre, a mio padre, alla mia famiglia; a quegli anni in Sicilia quando le prime gare erano solo sogno e sacrificio, per tutti. Ogni volta che ho vinto un titolo, il mio pensiero andava a loro; ne sono arrivati nove di titoli, qualcosa che non avrei mai potuto immaginare quando, attorno a casa, bruciavo litri di miscela girando in tondo“, aveva scritto Cairoli sui social annunciando il suo ritiro.

Un futuro nel mondo dei motori

Parlando del suo futuro dopo il ritiro, Antonio Cairoli aveva assicurato che sarebbe rimasto nel mondo delle corse, anche se ovviamente con un ruolo diverso.

Di sicuro resterò nell’ambiente, il motocross è comunque la mia vita, resterà la mia grande passione e con KTM continuerò il mio percorso, anche se con un ruolo diverso. Voglio infine ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato in questa avventura, e i tantissimi tifosi che mi hanno sempre dato quella carica per dare il 222%. Mi aspettano ancora tante cose da fare nella vita dopo il 2021, ma intanto c’è ancora un obiettivo a cui dobbiamo pensare…grazie ragazzi!”.

L’ultima gara di Antonio Cairoli

Il 10 novembre, sul tracciato di Mantova, Cairoli ha preso parte alla sua ultima corsa. Purtroppo è rimasto nelle retrovie senza riuscire a mettere l’ennesima ciliegina sulla torta ma non ci sono dubbi che la sua ultima gara Cairoli se la sia goduta. Così come si è goduto il saluto dei suoi tifosi: gli applausi scroscianti, le lacrime, i sorrisi nostalgici. La netta sensazione che a quel momento non si possa arrivare davvero preparati, neanche quando lo hai pianificato e annunciato mesi prima.

Di seguito il post condiviso da Cairoli sulla propria pagina Instagram al termine dell’ultima gara.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 11-11-2021


Bonus patente: come funziona e quali sono i requisiti per richiederlo

Da Cairoli a Federica Pellegrini, gli sportivi ritirati nel 2021