Come funziona il bonus patente, inserito nel decreto Infrastrutture approvato ad inizio novembre: quali sono i requisiti.

Con il decreto Infrastrutture approvato il 4 novembre 2021 passa anche il Bonus Patente, un contributo del valore di 1.000 euro per i giovani under 35 che intendono lavorare nel mondo dell’autotrasporto.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Come funziona il bonus patente

Come anticipato, si tratta di un bonus del valore massimo di 1.000 euro destinato ai ragazzi under 35 intenzionati a lavorare nel settore dell’autotrasporto. Intenzione che ovviamente andrà certificata, dimostrata e quindi documentata. I mille euro, che saranno ricevuti come rimborso spese, di fatto servono ad ammortizzare le spese necessarie per il conseguimento della patente. Ovviamente, trattandosi di un rimborso, le spese sostenute devono essere tracciabili, documentate e trasparenti.

I requisiti

Il bonus è destinato agli under 35 che percepiscono il Reddito di Cittadinanza o altre misure come ammortizzatori sociali che intendono lavorare come autotrasportatori. L’intenzione ovviamente deve essere dimostrata. In che modo? Entro tre mesi dal conseguimento della patente deve essere presentato un contratto di impiego come conducente o autotrasportatore. Il contratto deve avere una durata di almeno sei mesi.

camion convoglio autotrasporti
camion convoglio autotrasporti

Il valore del bonus

Come detto, il valore massimo dell’importo ammonta a mille euro ma l’importo dipende dai singoli casi e il calcolo viene effettuato anche in base ai parametri reddituali. Il valore dell’importo comunque non può essere superiore al cinquanta per cento delle spese sostenute per il conseguimento della patente.

Come richiedere il bonus patente

Le modalità per presentare la richiesta saranno comunicate dal Ministero delle Infrastrutture con un decreto. Per ulteriori informazioni consultare il sito del Ministero.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 11-11-2021


Le previsioni economiche d’autunno della Commissione europea: vola il Pil dell’Italia

Il ritiro di Antonio Cairoli: “È arrivato il momento di voltare pagina”