Antonio Ricci sul caso Giambruno, shock: "Meloni? La vittima vince sempre"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Antonio Ricci sul caso Giambruno, shock: “Meloni? La vittima vince sempre”

AntonioRicci

Una luce sui controversi fuorionda di Giambruno e le risposte che hanno seguito per la Meloni, come raccontato da Antonio Ricci.

Antonio Ricci, il creatore della celebre trasmissione Striscia la Notizia, ha rivelato con fierezza la sua autonomia decisionale nel pubblicare i fuorionda di Andrea Giambruno, che hanno creato una spaccatura con la Premier Giorgia Meloni. Nonostante molti abbiano presupposto l’esistenza di accordi nascosti, Ricci smentisce queste insinuazioni, sottolineando l’importanza dell’indipendenza giornalistica. Questo momento ha anche portato alla luce la discussione sulla libertà di stampa in Italia, un argomento che, secondo Ricci, merita l’attenzione del Presidente Mattarella.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

AntonioRicci
AntonioRicci

Il silenzio delle autorità Mediaset

Ricci ha espresso che i fuorionda di Giambruno sono in linea con le sue dichiarazioni pubbliche, mentre la reazione della Premier Meloni sembra essere stata spinta dalla chiusura di Ricci su una possibile trasformazione positiva delle rigidità politiche. Questo dialogo ha rivelato la natura dinamica della comunicazione politica e l’effetto immediato che ha avuto sul pubblico, sebbene, come sottolinea Ricci, mancasse una discussione sulle donne coinvolte nella controversia.

Ecco le parole di Antonio Ricci durante l’intervista al Corriere della Sera, eccolo durante il colloquio con Renato Franco come riportato da open.online: “Semplificando il cattivo è lui. La vittima stravince sempre. Il suo messaggio dal punto di vista della comunicazione nell’immediato è stato molto efficace. Ma è importante anche la parte mancante: non ha speso neppure una parola per le ragazze coinvolte.

Nonostante la tensione, nessun dirigente Mediaset ha contattato Ricci, temendo che potesse registrare la conversazione. Ricci ha anche toccato il suo rapporto con Pier Silvio Berlusconi e Marina Berlusconi, delineando la mancanza di comunicazione e l’indipendenza che ha mantenuto nel corso degli anni. Questa situazione ha gettato una luce sulla cultura del silenzio e la mancanza di intervento da parte delle figure autoritarie all’interno del panorama mediatico italiano.

La conservazione strategica dei fuorionda

Ricci ha descritto come ha scelto di conservare i fuorionda fino al momento giusto, illustrando la sua astuzia nel decidere quando rivelare informazioni cruciali. Questo atto calcolato ha messo in evidenza la sua abilità nel gestire le informazioni in un ambiente mediatico sempre più complesso e competitivo.

Con un pizzico di ironia, Ricci ha accennato alla possibilità di creare dei “finti Giambruni” attraverso la tecnologia deepfake, sottolineando nuovamente la sua audacia nel navigare nel moderno panorama mediatico. Attraverso queste rivelazioni, Ricci non solo ha delineato la realtà dietro i fuorionda di Giambruno, ma ha anche gettato una luce sulle dinamiche in continua evoluzione nel mondo dei media italiani.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2023 13:25

Emergenza umanitaria a Gaza: l’appello di Save the Children

nl pixel