Ape car: caratteristiche e allestimenti del triciclo Piaggio

Ape car: caratteristiche e allestimenti del triciclo Piaggio

Lanciato nel 1947, l’Ape car prodotto dalla Piaggio è tra i veicoli commerciali più longevi e diffusi al mondo.

L’Ape, un piccolo veicolo commerciale a tre ruote prodotto dalla Piaggio, è forse il mezzo da lavoro più famoso realizzato da un marchio italiano. Al di là del valore iconico, il triciclo commercializzato a partire dal 1947 può vantare una straordinaria longevità: la Casa di Pontedera produce ancora un’intera gamma di veicoli commerciali denominati Ape, caratterizzata da svariati allestimenti.

Le patenti per l’Ape car

Come ogni altro veicolo a motore, anche l’Ape car può essere condotto su strada solo da chi ha conseguito la relativa patente di guida.

L’Ape 50 fa parte della categoria dei ciclomotori (L2e) e, per tanto, può essere guidato da chi è in possesso una patente AM, conseguibile a partire dai 14 anni (il veicolo è omologato per trasportare solo il conducente). Per i modelli “Classic” e “Calessino”, inseriti nella categoria L5E-b, invece, è necessaria una patente di guida di categoria A1, che può essere ottenuta da chiunque abbia compiuto 16 anni.

La gamma Ape 50

Il Piaggio Ape 50 viene prodotto in quattro allestimenti diversi: Pianale corto, Pianale lungo, Cross e Furgone. La prima versione è quella più lunga (2.660 mm) mentre la seconda e la variante furgonata misurano esattamente 2 metri e mezzo; l’Ape 50 Cross, infine, è lungo 2.540 mm. Tutte e quattro le versioni hanno lo stesso passo (1.590 mm) e la medesima larghezza (1.260 mm con gli specchietti chiusi). Il veicolo risulta alto 1.550 mm (Pianale), 1.620 mm nella versione Cross e 1.590 mm nell’allestimento Furgone che offre un volume di carico pari a 1.3 metri cubi.

La motorizzazione (omologata secondo il protocollo Euro 4) è la stessa per tutte le versioni di gamma: un propulsore da 50 cc di cilindrata a due tempi, raffreddato ad aria ed abbinato alla trazione posteriore. Il motore, dotato di miscelatore automatico per benzina e olio, è in grado di sviluppare una potenza massima di 1.9 kW ad un regime di 6.000 giri al minuto ed una coppia motrice di 3.3 Nm a 5.200 giri per minuto. Il mezzo sviluppa una velocità limite di 38 km/h, secondo i dati ufficiali forniti dal costruttore. Per quanto concerne la portata, le indicazioni fornite dalla Piaggio sono: 170 kg (Pianale lungo e Cross), 185 kg (Pianale corto) e 145 kg (Furgone).

L’Ape 50 Pianale è disponibile con sponde in lega o ferro; inoltre, è possibile scegliere una delle seguenti tonalità per la carrozzeria: Green Sherwood, Red Sprint, White Slik, Blue Action, Black Volcano, Wolf Grey, Orange e Yellow Green. Gli interni possono essere di colore rosso o nero.

La versione Cross offre gli stessi abbinamenti tra interni ed esterni; la differenza sostanziale rispetto alle altre versioni consiste nelle roll bar al posteriore, che proteggono l’abitacolo e parte del piano di carico; in aggiunta, questa versione offre anche una barra paraurti.

Ape car
Ape car

Il Piaggio Ape Classic e la variante “Calessino”

Versione più grande e capace dell’Ape 50, il Classic viene prodotto in due allestimenti: Pianale e Furgone. Entrambe le versioni sono spinte da un motore monocilindrico alimentato a diesel, a iniezione diretta e raffreddato ad aria da 435 cc di cilindrata.

Il propulsore è in grado di erogare una potenza massima di 6.2 kW a 3.600 giri al minuto e una coppia motrice di 22 Nm disponibile a partire da 2.150 giri al minuto. Abbinato ad una trasmissione a quattro marce (più la retromarcia), il motore è in grado di sviluppare una velocità limite di 45 km/h. I freni sono azionati dall’apposito pedale e sfruttano un doppio circuito e due tamburi, uno all’anteriore ed uno al posteriore.

L’Ape Classic con il pianale aperto è lungo 3.145 mm, è largo 1.465 mm ed è alto 1.700 mm; l’allestimento con il piano di carico furgonato, invece, è più lungo (di 20 cm) e più largo (di 30 cm). Il passo (2.1 metri) e la carreggiata (1.260 mm) restano invariati per entrambe le versioni; il piano di carico ha dimensioni pressoché identiche: 1.66 per 1.40 metri; le sponde laterali dell’allestimento con il pianale aperto misurano 27.5 cm.

Anche in termini di massa complessiva e portata, le due versioni sono molto simili: il Pianale ha una massa in ordine di marcia di 550 kg mentre la variante Ape car furgone pesa 75 kg in più; la portata utile, invece, è maggiore nell’allestimento con il pianale aperto 750 kg contro i 675 kg del furgonato che offre un volume di carico pari a 2 metri cubi. Le opzioni per le tinte di carrozzeria sono soltanto due: Charming Blue e Artic White.

Dal Piaggio Ape Classic viene derivata anche una versione speciale, deputata esclusivamente al trasporto professionale di persone, denominata Calessino, poiché in luogo del pianale di carico si trova un abitacolo parzialmente convertibile che consente di trasportare due persone. L’Ape Calessino è particolarmente diffuso in ambito turistico, soprattutto per lo stile caratteristico.

Dal punto di vista tecnico, il mezzo è equipaggiato con un motore quattro tempi da 197 cc di cilindrata in grado di sviluppare 6.5 kW di potenza massima e una coppia pari a 14.6 Nm; la trasmissione e l’impianto frenante sono gli stessi delle versioni “Classic”, così come la classe di omologazione del motore (Euro 4).

Il Calessino monta sospensioni a braccio oscillante con molla elicoidale coassiale all’ammortizzatore all’avantreno e sospensioni a bracci indipendenti con molle in gomma e ammortizzatori al posteriore. Gli ingombri sono più contenuti: questa versione (disponibile con carrozzeria rossa, bianca o azzurra) è lunga meno di tre metri (2.700 mm), è larga 1.370 mm ed è alta 1.780 mm. Grazie anche alla massa in ordine di marcia inferiore (395 kg), la velocità massima dichiarata dal costruttore è di 60 km/h.

Il listino prezzi Ape car

L’Ape è un veicolo commerciale ampiamente accessibile, anche al nuovo. I prezzi di listino, infatti, superano di poco i seimila euro. Il modello più economico è l’Ape 50 con il pianale corto (4.958 euro) mentre quello a pianale lungo costa, nuovo, 5.043 euro (con le sponde laterali in lega il prezzo è superiore di 40 euro). Gli allestimenti Cross e Furgone presentano prezzi leggermente superiori, pari rispettivamente a 5.103 euro e 5.238 euro.

Per ciò che riguarda la gamma Ape Classic, l’allestimento con il pianale aperto costa 5.823 euro mentre la variante con il retro furgonato è acquistabile a partire da 6.228 euro. Al vertice della gamma si colloca l’Ape Calessino, offerto a listino a 6.575 euro.

ultimo aggiornamento: 13-01-2020

X