Aperta a Napoli la scuola di formazione della Lega

Aperta a Napoli la scuola di formazione della Lega: il Carroccio approda in una delle città più ‘ostili’ del Sud Italia. Lo scopo è quello di rilanciare il capoluogo campano.

Continua la grande diffusione della Lega, il partito che, liberatori della connotazione filo-settentrionale, continua a raccogliere consensi in tutta Italia e anche al Meridione, discriminato per anni. A testimoniare la crescita del partito di Matteo Salvini è l’apertura di una scuola di formazione della Lega a Napoli, lì dove anche negli ultimi mesi i cittadini hanno deciso di contestare il ministro dell’Interno in occasione delle sue visite istituzionali.

Aperta la scuola di formazione della Lega a Napoli

Il progetto della Lega servirà a rilanciare la città di Napoli dal punto di vista politico e servirà  ricucire i rapporti con il Sud Italia anche attraverso dei seminari sulla Questione Meridionale e altri temi particolarmente delicati che per decine di anni hanno fatto della Lega Nord il partito più detestato dai meridionali. Come confermato nel corso della cerimonia di presentazione della scuola di formazione, scopo primario sarebbe quello di ridare una dignità politica alla città di Napoli (ma anche a tutto il Meridione), trovatasi ai margini della vita politica italiana dopo lo scandalo di Tangentopoli.

Napoli

La sfida del Carroccio: a caccia di dirigenti (e di voti) a Napoli

Scopo della Lega è quello di formare uno zoccolo duro di possibili dirigenti del partito provenienti dal Sud Italia in modo da radicare il partito in una regione e soprattutto in una città storicamente ostile al Carroccio.

ultimo aggiornamento: 17-12-2018

X