Ecco quali sono le migliori App di ricarica auto elettriche: con queste potrete trovare le colonnine e ricaricare il vostro veicolo.

Possono le App dello smartphone aiutarci quotidianamente con la nostra automobile? La risposta è sì e gli esempi di come possano farlo sono tanti. Nel caso in cui aveste un’auto elettrica, per esempio, potrete trovare le colonnine di ricarica e anche effettuarla premendo i bottoni sulla vostra applicazione: a tal proposito vediamo quali sono le migliori App per la ricarica dell’auto elettrica che potete scaricare sul vostro smartphone e utilizzare per rendere più semplice le varie attività riguardanti appunto il vostro veicolo.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le migliori App ricarica auto elettriche gratis

Nextcharge: è una delle migliori App di ricarica dell’auto elettrica ma non solo. Ha una mappa molto aggiornata in cui sono segnalate tutte le colonnine di ricarica compresi i costi della ricarica (un po’ come le App dei prezzi della benzina fanno con i distributori). Direttamente con l’applicazione è inoltre possibile gestire le ricariche alla vostra auto elettrica è i pagamenti. L’App Nextcharge si può ovviamente scaricare sia sugli smartphone Android che iOS.

App ricarica auto elettriche
App ricarica auto elettriche

BeCharge: è un’applicazione che permette di trovare sulla mappa tutte le colonnine di ricarica libere più vicini (quello con lo sfondo sono situate su un’area pubblica, quelle con lo sfondo bianco su un’area privata), in modo da non dover perdere tempo e sprecare batteria soprattutto se ne avete poca. Inoltre, se siete interessati anche all’aspetto green, BeCharge è in grado di fornire una sorta di report alla fine di ogni ricarica in cui viene anche specificato quanta CO2 avete evitato di emettere nell’atmosfera. E’ disponibile sia su Android che su iOS.

JuicePass di EnelX: anche questa App è disponibile sia per i dispositivi Android che iOS e ha il suo punto di forza nella possibilità di effettuare ricaricare e effettuare il pagamento attraverso l’applicazione. Una volta scaricata sul proprio smartphone bisognerà creare un proprio profilo e inserire anche i dati della propria carta di credito, poi attraverso la mappa è possibile individuare tutte le colonnine di ricarica gestite dal circuito JuicePass di EnelX e effettuare la ricarica. Il punto negativo è che la mappa individua solamente le colonnine del circuito.

App ricarica elettrica: Google Maps

Oltre a quelle citate in precedenza, c’è anche un’altra App per la ricarica dell’auto elettrica che merita una menzione, si tratta di un’applicazione che conosciamo tutti molto bene, che abbiamo usato già tantissime volte ma forse mai per il nostro veicolo elettrico: parliamo di Google Maps.

In che modo la celebre applicazione di Google può esserci d’aiuto? Forse non tutti sanno che tra le sue funzioni implementate di recente ce ne sono alche alcune dedicate proprio alle auto elettriche: si possono ricevere avvisi sulla batteria e soprattutto su dove trovare le colonnine di ricarica più vicine in base al tipo di caricabatterie, alla velocità di ricarica o anche al tipo di pagamento.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-04-2022


Revisione auto: ecco tutte le scadenze del 2022, i costi e le sanzioni

F1, Ferrari: Sainz parla dopo il rinnovo del contratto