Come ascoltare Apple Music direttamente dal browser

Apple Music ora è disponibile anche via browser

A settembre 2019 Apple Music è arrivato anche su browser. Questo significa che non serve più avere una App o un dispositivo per usare questo servizio.

Apple Music finalmente dispone di un web player, come la maggior parte degli altri servizi di streaming musicale. Una buona notizia soprattutto per gli abbonati ad Apple Music, che ora possono utilizzare il loro abbonamento su qualsiasi dispositivo collegato a Internet che abbia un browser moderno. Il tutto senza dover installare il vecchio iTunes o la App dedicata che Apple ha messo a punto da qualche tempo

Apple Music entra nella scia di Spotify

Apple ha lanciato il suo nuovo servizio musicale nel 2015. Da allora il servizio di musica in streaming della casa di Cupertino ha conquistato un buon numero di fan, forte soprattutto della sua grande esperienza nel campo musicale, iniziata anni fa con iTunes e gli iPod. E anche se secondo gli esperti Apple Music non ha ancora raggiunto il livello di diffusione di Spotify, è indubbio che la piattaforma cresca di anno in anno.

Apple Music Web browser

Apple Music e Spotify hanno alcuni punti in comune, ma anche svariate differenze. Quella più ovvia è che il servizio di Apple non ha una versione gratuita, ma solo piani a sottoscrizione. Inoltre, per Spotify il web player è tutt’altro che una novità (esiste dal 2013), mentre quello del servizio di streaming musicale di Apple è appena stato lanciato, anche se a una prima occhiata sembra essere molto interessante.

Come ascoltare Apple Music via browser

Per ascoltare Apple Music sul web, basta collegarsi alla pagina beta.music.apple.com. Il servizio, come suggerisce l’indirizzo, è ancora in beta, ma funziona già alla perfezione. In più non esiste ancora una versione localizzata in italiano, ma onestamente non è indispensabile conoscere la lingua per scegliere le canzoni da ascoltare.

Se non siamo iscritti al servizio possiamo ascoltare trenta secondi di ciascun brano. Consideriamo che questa scelta ha principalmente lo scopo di mostrarci il catalogo disponibile e, per i più attenti, valutare la qualità dell’audio offerto dalla piattaforma. Per avere accesso alla versione completa, basta usare il tasto Sign In in alto a destra e accedere con l’ID Apple a cui è collegato il nostro abbonamento.

Apple Music Top 100 Italia

Streaming di musica via Web, la beta è solo l’inizio

Il lettore web di Apple Music ha un aspetto quasi identico a quello dell’app ufficiale che verrà lanciata insieme a macOS Catalina verso la fine dell’anno. Il sistema è completamente permeabile (esattamente come accade per Spotify), per cui una volta effettuato l’accesso troveremo le nostre preferenze, le nostre playlist e così via.

Apple sembra voler suggerire che questa versione beta del servizio via Web sia solo un assaggio, e che l’azienda aggiungerà ulteriori funzionalità nel tempo. Trattandosi di una beta, Apple chiederà i feedback degli utenti durante questa fase di test.

Fra le funzionalità che senza dubbio mancano, è la possibilità per i nuovi utenti di iscriversi attraverso il sito web, che pare arriverà a breve. Al momento per usarlo è necessario essere già iscritti ad Apple Music attraverso uno degli altri sistemi per utilizzarlo.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/cool-earphones-girl-headphones-7409/

ultimo aggiornamento: 13-09-2019

X