Il taglio dei parlamentari è legge: approvazione definitiva alla Camera

Il taglio dei parlamentari è legge, via libera definitivo alla Camera. Salvini: “Lega non tradisce”

Taglio dei parlamentari approvato alla Camera. Il provvedimento passa con 553 voti a favore, 14 contrari e 2 astenuti.

ROMA – Approvato il taglio dei parlamentari, la riforma costituzionale è legge. La proposta è passata con 553 voti a favore, 14 contrari e due astenuti. I Cinque Stelle hanno incassato il sostegno del Pd. Anche Lega e Forza Italia hanno votato a favore del provvedimento.

Taglio dei parlamentari approvato alla Camera, è legge

È stata approvata la riforma fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle per la riduzione del numero dei deputati a 400 (dai 630 attuali) e dei senatori a 200 dagli attuali 315. Il taglio dei parlamentari è stato approvato con 553 voti a favore, 14 contrari e due astenuti. Soddisfatto Luigi Di Maio che ha parlato di una vittoria storica per il Movimento Cinque Stelle e per gli italiani.

Di seguito il video della votazione alla Camera

Le reazioni. Salvini: “La Lega non tradisce”, Giuseppe Conte: “Una riforma che incide sui costi della politica”. Di Maio: “Riforma storica”

Luigi Di Maio ha accolto l’approvazione del taglio dei parlamentari parlando di una riforma storica e di una grande vittoria per gli italiani.

“Una riforma storica, una grandissima vittoria per i cittadini italiani. Questa è la vostra vittoria”.

Anche Matteo Salvini ha commentato il risultato riaffermando la lealtà della Lega.

“A differenza del Pd e dei 5 stelle la Lega non tradisce e mantiene la parola”.

Chiude il quadro degli interventi di spicco quello di Giuseppe Conte, che ha sottolineato i risparmi per lo stato: “Approvato dal Parlamento il ddl costituzionale per ridurre il numero dei parlamentari. Una riforma che incide sui costi della politica e rende più efficiente il funzionamento delle Camere. Un passo concreto per riformare le nostre Istituzioni. Per l’Italia è una giornata storica“.

Taglio dei parlamentari, discussione alla Camera

Alla vigilia della votazione si è tenuta la discussione alla Camera per cercare di dare l’ultimo voto al decreto legge fortemente voluto dal M5s. A Montecitorio hanno parlato sedici deputati. Nessuno della Lega. I deputati del Carroccio hanno deciso di ‘disertare’ i primi minuti degli interventi che dovrebbero giurare tutta la giornata.

Camera dei Deputati
Fonte foto: https://twitter.com/Montecitorio

PD e FI dicono sì

Il taglio dei parlamentari è votato dal PD. Ad anticiparlo era stata Debora Serracchiani che aveva invitato i colleghi di partito ad essere uniti alla Camera. Allo stesso tempo dal Nazareno avevano chiesto delle correzioni entro Natale.

Il via libera, a sorpresa, arriva anche da Forza Italia. Laura Ravetto in Aula aveva ribadito il sì del proprio partito ma allo stesso tempo aveva chuesto di “abbandonare la mitomania della finta democrazia diretta” invocando una nuova legge elettorale.

Di seguito il video con le dichiarazioni alla Camera

fonte foto copertina https://twitter.com/Montecitorio

ultimo aggiornamento: 09-10-2019

X