Arizona, ispanico ucciso dalla polizia. Otto colpi di pistola da distanza ravvicinata. Si indaga per chiarire la dinamica.

Arizona, ispanico ucciso dalla polizia. Ancora polemiche negli USA, questa volta per l’uccisione di un ispanico da parte della polizia. Gli agenti hanno circondato il soggetto che era in macchina e lo hanno ucciso con otto colpi di pistola sparati da distanza ravvicinata. Ma non è chiara la dinamica di quanto accaduto.

Ambulanza
Ambulanza

Arizona, ispanico ucciso dalla polizia

L’episodio è avvenuto in Arizona. La polizia accerchia un soggetto ispanico che si trovava nella sua auto. La tensione cresce fino a quando gli agenti aprono il fuoco. Otto colpi di pistola da distanza ravvicinata.

Di seguito il video pubblicato da il Corriere della Sera

Le polemiche sulla rete e le indagini

Sulla rete molti si sono scagliati contro gli agenti, che dal canto loro hanno fatto sapere di aver aperto il fuoco dopo che l’ispanico aveva messo mano alla pistola.

Secondo un amico della vittima, questa si era addormentata in macchina e gli agenti di polizia hanno voluto ucciderlo. Secondo gli agenti coinvolti il soggetto avrebbe messo mano alla pistola. E per questo motivo avrebbero aperto il fuoco.

Le autorità confrontano le due versioni raccontate per provare a fare luce sull’episodio che va ad infiammare un clima già incandescente negli Usa.

Informazioni decisive potrebbero arrivare dalle immagini delle body cam dei poliziotti.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
arizona cronaca evidenza News Usa

ultimo aggiornamento: 07-07-2020


Hong Kong, TikTok blocca app dopo approvazione legge sulla sicurezza. Lam: “Non è sventura…”

Bambina investita e uccisa nel Bresciano. Investitore si costituisce