Umbria, terremoto in Regione: arrestati assessore alla Salute e segretario regionale del Pd

Arrestato l’assessore alla Salute della regione Umbria, Luca Barberini. Con lui in manette anche il segretario del Partito Democratico.

PERUGIA – Terremoto alla regione Umbria. Nell’ambito dell’inchiesta su alcune irregolarità in un concorso per assunzioni in ambito sanitario la Guardia di Finanza ha arrestato l’assessore alla Salute, Luca Barberini, e il segretario del Partito Democratico, Giampiero Bocci.

Nelle prossime ore è previsto l’interrogatorio di garanzia da parte dei magistrati che devono confermare la custodia cautelare ai domiciliari decisa dalla Procura di Perugia. L’accusa per i due arrestati è di abuso d’ufficio, rivelazione del segreto d’ufficio, favoreggiamento e falso.

Guardia di Finanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Guardia-di-Finanza

Umbria, arrestato l’assessore alla Salute. Perquisito l’ufficio del presidente della Regione

L’inchiesta – partita nei giorni scorsi – ha portato alla perquisizione anche dell’ufficio della presidente della Regione, Catiuscia Marini. Dopo questi controlli sono scattati gli arresti per le due persone anche se nelle prossime ore potrebbero essere effettuati altri fermi.

La governatrice in una nota si dice fiduciosa nella magistratura: “Quest’oggi – precisa il comunicato riportato da La Repubblica mi è stata notificata dalla Procura della Repubblica di Perugia una richiesta di acquisizione di atti nell’ambito di un’indagine preliminare relativa a procedure concorsuali in capo ad una Azienda Sanitaria umbra. Io ho offerto la massima collaborazione personale e istituzionale all’attività dei rappresentati dell’autorità giudiziaria. Sono assolutamente tranquilla e fiduciosa nell’operato della magistratura, nella certezza della mia totale estraneità ai fatti e ai reati oggetto di indagine“.

Le indagini non si fermano e a breve altre persone potrebbero essere iscritte sul registro degli indagati. In questo senso si attendono gli interrogatori dei due fermati che dovrebbero delineare ancora di più l’inchiesta che coinvolge l’intero sistema sanitario umbro. In manette un assessore e il segretario regionale del Partito Democratico ma la vicenda è in continua evoluzione visto che le perquisizioni sono state fatte nella giornata odierna.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/Guardia-di-Finanza

ultimo aggiornamento: 13-04-2019

X