Aggressione di Andrea Tombolini al supermercato di Assago, lui dichiara di averlo fatto per invidia di chi era felice.

Dopo la tragedia avvenuta ieri ad Assago, nel supermercato del centro commerciale Milanofiori, l’aggressore Andrea Tombolini è stato posto in arresto. Ha provocato la morte di un cassiere e altri cinque feriti. La Procura ha segnalato che l’uomo aveva già da tempo problemi psichici. Durante l’interrogatorio afferma di essere stato invidioso di “tutte quelle persone che stavano bene”.

sirene Polizia
sirene Polizia

Tragedia ad Assago verso le 18:30 di ieri pomeriggio, 27 ottobre, quando un uomo ha accoltellato sei persone a caso nel supermercato del centro commerciale Milanofiori. Si tratta di Andrea Tombolini, milanese di 46 anni che era stato ricoverato per gravi problemi psichici: in passato era già stato ricoverato per essersi colpito a pugni al volto e alla testa.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La tragedia

E’ earrivato al centro commerciale in bicicletta. Dopo essere entrato nel supermercato, Andrea ha scelto un coltello e ha iniziato a colpire persone a caso lungo i corridoi. Tra i feriti un cassiere e il difensore del Monza Pablo Mari, mentre un altro cassiere, Luis Fernando Ruggieri è morto e altri due sono ricoverati. L’aggressore è stato arrestato con l’accusa di omicidio e tentato omicidio plurimo.

L’ex giocatore di Napoli, Inter e Bologna, Massimo Tarantino, ha disarmato l’aggressore mentre si trovava per caso sul posto. “Non ho fatto niente, non sono un eroe”, ha detto ai giornalisti.

L’interrogatorio

Durante la notte Tombolini è stato interrogato dal pubblico ministero di Milano, Paolo Storari. L’uomo avrebbe dichiarato: “Pensavo di star male, di essere ammalato. Ho visto tutte quelle persone felici, che stavano bene, e ho provato invidia”. Al momento si troverebbe nel reparto di psichiatria dell’ospedale San Paolo, ma nelle prossime ore il pm chiederà la convalida dell’arresto.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 28-10-2022


Doriano Furceri, il comandante ucciso dal brigadiere Antonio Milia

Irruzione in casa: aggredito marito di Nancy Pelosi