Toto Wolff attacca la FIA: “Avremmo vinto il tribunale ma non piace fare queste cose. Pronti per il 2022”.

ROMA – Duro attacco di Toto Wolff alla FIA. Il team principal della Mercedes, dopo aver confermato la decisione di non presentare ricorso, ha criticato quanto deciso da Michael Masi e dalla direzione gara ad Abu Dhabi: “Hamilton è stato derubato del titolo. Siamo consapevoli che in tribunale riuscivamo a conquistare il Mondiale, ma non è nel nostro stile […]“.

Le regole sono chiare – ha aggiunto citato da La Gazzetta dello Sportse c’è una macchina incidentata e ci vuole tempo per rimuoverla bisogna esporre la bandiera rossa. Hamilton così avrebbe potuto cambiare i rivali […]. Inoltre avrebbero dovuto sdoppiarsi tutti i piloti e non solamente quelli davanti a Verstappen“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Wolff: “Anche la Ferrari è stata penalizzata”

Il team principal della Mercedes ha criticato la decisione di Michael Masi. “Perché privare la Ferrari della possibilità di vincere con Sainz?“, si è chiesto Toto Wolff che ha aggiunto: “Io insisto sulla necessità di adottare le regole uniforme“.

Bisogna precisare che in caso di via libera a tutte le macchine la corsa sarebbe finita con la safaty car ed Hamilton campione del mondo. Da qui la decisione di Masi di far lottare i primi due, ma si è trattata di una scelta controcorrente rispetto a quanto fatto a SPA dove ha fatto correre tre giri dietro la safety per assegnare la metà dei punti e con vittoria di Verstappen.

Formula 1
Formula 1

Masi rischia il posto?

La posizione di Masi è sicuramente al vaglio della FIA. Il cambio di presidenza della Federazione potrebbe portare anche ad una rivoluzione all’interno della direzione gara e diciamo la gestione avuta da Michael in queste ultime gare lo mette realmente a rischio. Dubbi che saranno sciolti solamente nelle prossime settimane.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-12-2021


F1, la Mercedes non farà appello contro l’ultimo giro ad Abu Dhabi. Verstappen è campione del mondo

Formula 1, Charles Leclerc positivo al Covid