Attentato in Nigeria. I militanti jihadista sono ritornati ad attaccare nella nazione. Almeno 30 persone sono morte.

MAIDUGURI (NIGERIA) – Nuovo attentato in Nigeria. Duplice attacco nella giornata di sabato 13 giugno 2020. A Monguno un gruppo di jihadisti ha ucciso 15 persone, tra le quali 9 militari. Bilancio molto più grave nel villaggio di Goni Usmanti dove sono morti 38 civili.

Attentato in Nigeria, 30 morti

I militanti jihadisti nella serata di domenica 9 febbraio hanno attaccato un villaggio nei pressi di Maiduguri. Secondo le prime informazioni le vittime sono 30 ma il numero sembra essere destinato ad aumentare visto che altre persone sono state rapite.

SH_ambulanza
SH_ambulanza

Attentato in Nigeria, diverse le vittime. Il portavoce: “Bambini e donne rapite”

L’attentato è stato confermato anche dalle autorità locali che hanno rivelato come “molti bambini e donne sono stati rapiti“. Si tratta di una zona dove il gruppo islamista di Boko Haram combatte con la bandiera dell’Isis.

Al momento nessuna rivendicazioni ma le modalità fanno pensare ad un timbro dei terroristi locali.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
attentato in nigeria boko haram cronaca nigeria

ultimo aggiornamento: 14-06-2020


Statua Indro Montanelli imbrattata, Rete Studenti e Lu.Me rivendicano il gesto. La Procura apre un’inchiesta

Femminicidio nel Novarese, uccide l’ex convivente e poi si costituisce: “L’ho strangolata”