Bollette del gas salate a partire da ottobre, come già anticipato nei giorni scorsi da Assoutenti. Facile.it ha dato conferma del dato.

I clienti del mercato tutelato potrebbero accusare i colpi di “un aumento in bolletta fino al 120%, arrivando a sfiorare i 317 euro al mese per la famiglia tipo”. Parliamo quindi di 173 euro in più rispetto ad oggi. Il dato sarebbe sbucato fuori dalle simulazioni realizzate dal comparatore e che si sono concentrate sul nuovo metodo di calcolo dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera).

A partire da ottobre, infatti, al fine di fronteggiare il caro energia, l’Arera ha deciso che il costo della materia prima nelle bollette del gas verrà calcolato diversamente da quanto avvenuto finora: questo poggerà sulla base della media mensile dei prezzi effettivi del mercato all’ingrosso italiano (Psv) e non più sulle quotazioni internazionali (Ttf di Amsterdam). “Per capire l’effettivo aumento del prezzo del gas bisognerà attendere gli inizi di novembre, quando Arera pubblicherà il dato ufficiale relativo al PSV di ottobre”, ha detto Mario Rasimelli, Managing Director Utilities di Facile.it.

gas naturale fornello
gas naturale fornello

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Aggiornamento tariffe

“In ogni caso, questo aggiornamento tariffario riguarderà solo i circa 7 milioni di clienti che hanno un contratto di fornitura gas nel servizio di tutela; guardare alle offerte presenti sul mercato libero potrebbe, quindi, essere una soluzione per contrastare almeno in parte i rincari previsti per i prossimi mesi”, ha precisato Rasimelli.

Il presidente dell’Arera, Stefano Besseghini, ha fatto appello al concetto di responsabilità, nell’ambito del suo intervento all’Italian Energy Summit in collaborazione con il Sole 24 Ore: “C’è una situazione di difficoltà complessiva e fisiologica che dobbiamo affrontare. Proprio in questo momento è importante che ci sia una grande presenza nei ruoli di responsabilità”. Concludendo: “L’Autorità ha cercato di fare il massimo, nel limiti del ruolo di un regolatore, per cercare di rendere la situazione flessibile e adattabile al momento che si sta affrontando”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-09-2022


Nord Stream, Putin: “Biden ci dica se sono responsabili dell’incidente”

Elezioni. Intelligence “Per 007 guerra informazione su voto Italia”