I Servizi: “Divulgazione coordinata degli articoli per screditare il centrodestra”. La “guerra dell’informazione” colpisce elezioni italiane.

Questo l’allarme lanciato dai Servizi che, stando a quanto appreso dall’Adnkronos, avrebbero riscontrato anomalie circa la diffusione di articoli tesi a orientare il voto, per mezzo della divulgazione coordinata di informazioni tese a screditare la coalizione di centrodestra.

urne elezioni
urne elezioni

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il monitoraggio degli 007

Inoltre, il monitoraggio degli 007 si riferisce in particolare a due articoli in inglese contenenti messaggi di orientamento politico pubblicati nella settimana precedente il voto. L’anomalia sarebbe manifestata dalla diffusione contemporanea di articoli con contenuti analoghi su decine di siti di testate giornalistiche di prima e seconda linea detenenti domini internazionali, che, stando ai Servizi, sembrerebbe in linea con azioni pianificate e lineari, condotte nell’ambito della ‘guerra dell’informazione’, da parte di società specializzate nella promozione di contenuti online attraverso network di asset distribuiti in varie zone geografiche e utilizzate da Stati o privati. Una strategia di diffusione che potrebbe rappresentare una nuova soluzione presa in carico da possibili attori di campagne di influenza.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 28-09-2022


Aumento bollette: ad ottobre fino al 120%

Covid, Pregliasco: “Arrivo 60mila casi al giorno”