Milano, biglietto Atm sale a due euro: cosa cambia

Milano, il biglietto Atm sale a due euro, cinquanta centesimi in più rispetto al costo attuale. L’aumento a partire dal mese di luglio.

Brutte notizie per i milanesi: i biglietti Atm, a partire dal mese di luglio (2019 ndr) costeranno due euro. Un aumento di ben cinquanta centesimi che ha sollevato le prime polemiche da parte dei cittadini.

L’aumento del prezzo del biglietto è stato approvato nel corso dell’Assemblea alla quale non ha preso parte nessun rappresentate della Regione Lombardia.

Milano, il costo del biglietto Atm sale a due euro

La nuova tariffa sarà valida a Milano, nella provincia di Monza e in Brianza per un totale di diciannove comuni intorno al capoluogo lombardo. Il costo dei biglietti aumenterà dal mese di luglio ma non è stata indicata la data. Questo perché la rete del trasporto milanese non è gestita esclusivamente da Atm, ma anche da altre società che dovranno adeguarsi per evitare differenze che rappresenterebbero una mossa scorretta per quanto riguarda la concorrenza.

Milano, aumenta il prezzo del biglietto Atm: cosa cambia

Con l’aumento del costo del biglietto arrivano però anche delle innovazioni con cui i milanesi dovranno familiarizzare. Il singolo ticket potrà essere infatti utilizzato per più di una corsa metro ma entro i novanta minuti di validità del tagliando.

Metropolitana Milano Atm
Fonte foto: https://www.facebook.com/angela.delfaveromosito?

La seconda novità è che il blocchetto da dieci biglietti potrà essere condiviso tra più persone.

L’aumento è stato motivato come un provvedimento necessario per migliorare il trasporto pubblico a Milano e nella provincia.

Per quanto riguarda gli abbonamenti mensili è stato disposto un aumento dell’undici per cento, mentre resta invariato il costo dell’abbonamento annuale

Le società che si occupano del trasporto pubblico dovranno adeguare il proprio tariffario ma anche il sistema informatico e i tornelli delle stazioni.

Trenord escluso al momento dal nuovo tariffario

Restano al momento esclusi dal nuovo tariffario i treni della Trenord, almeno fino a quando non si arriverà a un accordo con la regione Lombardia.

ultimo aggiornamento: 11-04-2019

X