Con il decreto Infrastrutture cambiano le regole per le auto a noleggio: le multe le pagano i conducenti che commettono le infrazioni.

Il decreto Infrastrutture cambia le regole per quanto riguarda le auto a noleggio e in particolare cambia le regole su chi paga le multe che vengono comminate ai clienti delle società di noleggio delle auto.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Decreto Infrastrutture, auto a noleggio: le multe le paga il conducente

La novità contenuta nel decreto Infrastrutture prevede che deve essere il conducente a pagare le multe comminate ai clienti delle società di noleggio. In poche parole, chi commette l’infrazione paga. E il verbale sarà notificato direttamente al soggetto alla guida del veicolo. Per fare questo ovviamente è necessaria una collaborazione e una condivisione delle informazioni tra le società e le autorità.

Polizia locale
Polizia locale

Il problema delle multe

Si tratta di una piccola grande svolta nel mondo delle auto a noleggio. Prima infatti le multe venivano notificate alle società di noleggio. Questo anche perché nella maggior parte dei casi non è possibile contestare la multa direttamente a chi è alla guida del mezzo. Questo meccanismo ha portato ad una lunga serie di ricorsi che hanno allungato i tempi della riscossione e hanno ridotto le entrate potenziali nelle casse delle autorità locali.

ANIASA: “Si porrà fine ad una pratica sbagliata e pericolosa che rende meno sicure le nostre strade”

Un provvedimento che chiarisce una volta per tutte il tema del pagamento delle multe comminate ai clienti delle società di noleggio, responsabilizzandoli per le infrazioni al Codice della Strada commesse durante la durata del contratto. Siamo lieti, prima come cittadini e poi da uomini di impresa, di registrare che si porrà fine a una pratica sbagliata e pericolosa che rende meno sicure le nostre strade e che produce gravi danni economici per un settore chiave per la mobilità del Paese“, ha dichiarato il Presidente di ANIASA come riportato nel comunicato stampa pubblicato sul sito dell’Associazione.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 30-10-2021


Il G20 approva la Global minimum tax: cos’è e cosa cambia

Bonus e scadenze fiscali, tutte le date di novembre