Scopriamo se è pericoloso o no ricaricare l’auto elettrica sotto la pioggia, ecco cosa fare ogni caso, i dettagli.

Come sappiamo, l’acqua e l’elettricità sono due elementi che insieme possono essere potenzialmente pericolosi o anche mortali per la vita degli esseri umani e anche degli oggetti, ma vediamo cosa accade per la auto elettriche.

Con l’avvento delle automobili EV, ovviamente una delle domande più diffuse che preoccupa i futuri consumatori oltre che potenziali clienti è: “Cosa succede se ho necessità di ricaricare l’aiuto in una giornata di pioggia?” Le case costruttrici Nissan e Volkswagen hanno dato diverse indicazioni in merito a ciò, partendo dal presupposto che bisogna ridurre al minimo il rischio dovuto ad un utilizzo in situazioni non convenzionali.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I dettagli di alcuni marchi

La casa costruttrice giapponese della Nissan afferma e rivela che il vano dove si trova la presa di ricarica. Ovviamente parlando delle auto elettriche, è stato progettato con un foro di drenaggio. L’unica accortezza (vedere, guardare) è che non vi sia presente all’interno dei liquidi. Il rischio molto grosso sarebbe di dare il via ad un corto circuito della batteria con conseguente incendio o peggio.

Ricarica auto elettrica
Ricarica auto elettrica

Un’altra cosa da tener soprattutto a mente è di non toccare l’auto o l’apparecchiatura per la ricarica (farla scorrere) nella circostanza in cui vi sia una brutta tempesta con fulmini. Il rischio di una scossa elettrica sarebbe in qualche caso oltremodo elevato.

Se fin ad ora la Nissan dà queste informazioni ai suoi consumatori e clienti, passiamo ora alla Volkswagen. Secondo la casa costruttrice tedesca risulta essere importante proteggere i connettori da eventuali forme di liquidi (sempre vedere, guardare). Questo bisogna farlo allo scopo di preservare l’utilizzo ed eventuali rischi.

Inoltre, ebbene prima di staccare il cavo sarebbe meglio aver completato la ricarica ovviamente. Ciò allo scopo di evitare il danneggiamento dei suddetti cavi o/e dell’impianto della batteria. Infine, ebbene sempre il cavo di ricarica va collegato solo a prese certamente ed opportunamente protette dall’umidità presente.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-08-2022


All’asta la Ford di Lady Diana: ecco tutto quello che c’è da sapere

F1, Gran Premio d’Olanda 2022: ecco gli orari e dove vedere il GP