La lista delle auto che potrebbero andare fuori produzione nel 2019

Flop sul mercato e progresso tecnologico: le automobili a ‘rischio estinzione’ nel 2019

Tra innovazione tecnologica, nuove norme sui consumi e flop sul mercato, ecco alcune auto che potrebbero finire fuori produzione nel 2019.

Arrivati ormai alla fine del 2018, è tempo di bilanci anche per le case automobilistiche. Conti alla mano, le aziende produttrici sono pronte a depennare alcuni modelli dai propri piani di costruzione del prossimo anno. Andiamo alla scoperta di alcune auto che potrebbero scomparire dal mercato nel 2019.

L’Audi A3 a tre porte lascia il posto… alle sorelle

Stando alle indiscrezioni provenienti dalla Germania, l’Audi potrebbe sacrificare la sua A3 a tre porte. La casa automobilistica tedesca, per la nuova edizione prevista per il 2019, avrebbe deciso di puntare solo sulla versione a cinque porte che vanterà comunque due varianti.

La Ford C-Max

Dopo la decisione di puntare con convinzione sui crossover, la Ford dovrebbe mandare in pensione la C-Max, per anni ai vertici nelle classifiche della vendite prima del vertiginoso calo legato alla concorrenza e ai nuovi orientamenti degli acquirenti. Stesso destino dovrebbe toccare alla Grand C-Max. In entrambi i casi si tratta di indiscrezioni e mancano conferme ufficiali.

Alleanza Ford-Volkswagen
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/scottwarrenphoto/5394046637

Infiniti Q50 Hybrid

Protagonista di una grande rivoluzione del piano di produzione, la Infiniti dovrebbe ritirare la Q50 Hybrid. Lanciata solo nel 2013, la ibrida della Infiniti, marchio di lusso della Nissan, dovrebbe alzare bandiera bianca di fronte alle nuove norme sulle emissioni.

Opel Cascada

Se il 2019 dovrebbe essere per la Opel l’anno delle riproposizioni (si parla delle nuove versioni della Adam e della Karl Rocks), la macchina che dovrebbe uscire di scena senza eredi è la Cascada. In questo caso il motivo è molto semplice: l’automobile ha fatto registrare incassi bassissimi spingendo i vertici a eliminarla dai piani di produzione. Anche in questo caso siamo nel campo delle supposizioni e delle indiscrezioni, ma salvo clamorosi colpi di scena la sportiva della Opel dovrebbe essere arrivata al capolinea.

Addio allo storico Maggiolino

Tra gli addii in qualche modo preannunciati c’è quello del Maggiolino della Volkswagen. L’uscita di scena della macchina leggendaria dovrebbe essere anticipata dalla produzione degli ultimi due modelli celebrativi, poi il Beetle resterà un bel ricordo destinato a diventare un pregiato pezzo da collezione. Nonostante gli investimenti della casa tedesca, negli ultimi anni le vendite del Maggiolino sono calate di circa il 3%. Il gioco, anzi la passione, non vale la candela.

Nuovo Maggiolino
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/69929929@N06/26104681391

Anche l’Alfa Romeo MiTo fuori produzione

Se non fosse una notizia confermata da tempo, stupirebbe particolarmente anche il fatto che tra le macchine fuori produzione ci sia anche l’Alfa Romea MiTo, acclamata come una vettura rivoluzionaria e diventata inizialmente il vero fiore all’occhiello della società. Non sono bastati gli accorgimenti estetici, tecnici e tecnologici del 2016 per riuscire a risollevare le sorti di una macchina che ha avuto una parabola vertiginosa ma di breve durata.

ultimo aggiornamento: 17-12-2018

X