Scopriamo in giro per il vecchio continente quanto costa mantenere la l’automobile in giro per il vecchio continente.

Mantenere la propria automobile non è facile, i costi sono alti, gli imprevisti pure. I più fortunati a livello di costi sono i greci con circa una media di 743 euro al mese, svizzeri e portoghesi salgono sopra i 1000 al mese e pure di parecchio.

Secondo le ricerche dello studio Car Cost Index di LeasePlan, l’anno scorso si è arrivati a sborsare 946 euro. Gran Bretagna supera l’Italia con circa 969 euro, Spagna invece più clemente con (944 euro), Francia e Germania stabilmente sotto i 900. Ovviamente molto dipende dal tipo di automobile che si ci ritrova, che sia benzina, diesel, gas ed elettrica cambia parecchio nei costi. In Polonia è lo stato in cui è più economico avere l’auto a benzina, in Grecia resta l’economico il sempre famoso diesel.

Auto, velocità in curva
Auto, velocità in curva

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Gli altri tipi di veicoli

L’automobile più conveniente è senza dubbio quella elettrica, anche se dipende molto dal settore dell’auto, ma batte comunque le vetture con motore a benzina o diesel. In Italia con vetture elettriche di segmento premium medio D2, dove il costo è di circa 899 euro, contro i 1.032 euro delle termiche a diesel e i 1.106 di quelle ovviamente a benzina. A

I costi dell’auto elettriche sono alti ma la convenienza risulta alta per via dei costi medi salati dei carburanti e del gas del mantenimento dei normali veicoli. Anche sotto l’aspetto del deprezzamento nel corso del tempo, quelle elettriche riescono a mantenere il loro costo rispetto ai carburanti classici.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-09-2022


Animali in auto, occhio alle multe! Ecco quali e come si possono portare

F1, Autodromo di Monza: servono 70 milioni di euro