Il centrocampista Bakayoko, arrivato in prestito oneroso dal Chelsea, si sta imponendo nella mediana rossonera. Il Milan ha il diritto di riscatto a 35 milioni, Leonardo punta a uno sconto.

E’ stato uno dei pochi acquisti della campagna estiva del Milan che passava dai cinesi al Fondo Elliott: Tiémoué Bakayoko, centrocampista in forza al Chelsea, viene offerto ai rossoneri dall’intermediario Federico Pastorello. L’ex Monaco, dopo aver incantato nel Principato, fatica maledettamente nella Premier League e il club di via Aldo Rossi, alla ricerca di un giocatore con le sue caratteristiche, può rappresentare la situazione ottimale per tentare il riscatto.

Le cifre dell’operazione

Bakayoko sbarca così in Serie A a titolo di prestito oneroso (5 milioni) con diritto di riscatto a 35 milioni. Cifra ingente ma Leonardo ha fiutato l’occasione e non se l’è lasciata sfuggire, dando a Gattuso una alternativa a Kessié e non solo.

Rosa Milan Tiemoue Bakayoko
fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

Avvio disastroso, poi…

Bakayoko esordisce in gare ufficiali a fine agosto sul campo del Napoli: entra al posto di Biglia e “partecipa” al naufragio rossonero durante la rimonta partenopea. Il viatico è assai negativo per il classe ’94. Poi, pian piano, il francese di origini ivoriane, inizia a trovare spazio e dopo l’infortunio di Biglia ha un’autostrada davanti. Partita dopo partita, il 24enne di Parigi diventa praticamente imprescindibile per Gattuso. Ieri, contro il Parma, è stato tra i migliori in campo: le pagelle dei giornali parlano chiaro, con una votazione media di 7. Grazie a un fisico da corazziere e a una buona tecnica di base, Bakayoko ha letteralmente dominato il centrocampo.

Trattativa per il rinnovo

Leonardo già sta pianificando il lavoro per far sì che il prezzo di 35 milioni per il riscatto possa essere scontato da qui a giugno.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Bakayoko Chelsea leonardo mercato milan riscatto

ultimo aggiornamento: 03-12-2018


Coppa Italia: il programma e gli orari del quarto turno

Qualificazioni Euro 2020, ecco tutti i gironi