Ballottaggi, dal Molise i sospetti di un patto (informale) tra Pd e M5S

Ballottaggi, in Molise contatti tra il Movimento Cinque Stelle e il Pd per un accordo anti-Centrodestra. Il rischio è che il fenomeno sia diffuso. Irritazione della Lega.

Ballottaggi, spuntano accordi tra il Movimento Cinque Stelle e il Pd. Tornano a incrinarsi i rapporti al governo per il timore della Lega che gli alleati di governo possano stringere patti con i dem in vista della prossima tornata alle urne.

Luigi Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/LuigiDiMaio

Ballottaggi, il sospetto di un accordo informale e locale tra Movimento Cinque Stelle e Partito democratico

Il caso è scoppiato in Molise, dove M5S e Pd hanno stipulato un accordo (non condiviso dai vertici delle forze politiche) prontamente smentito dalle parti in causa.

Fonti del Partito democratico, come raccontato da il Fatto Quotidiano, hanno confermato che una trattativa con i Cinque Stelle c’è stata. A Campobasso il Movimento Cinque Stelle è in corsa con il Centrodestra e i più sospettosi ipotizzano una serie di accordi informali per sistemare diverse situazioni ancora in bilico. A Campobasso il sostegno del Pd al MoVimento è esplicito e rappresenta una strategia per arginare Salvini e compagni. Il rischio è che i pentastellati possano decidere di ricambiare il favore in altri seggi delicati.

Elezioni
Elezioni

Irritazione e preoccupazione della Lega di Matteo Salvini

La Lega cavalca l’onda del dubbio parlando di un episodio che, se confermato, sarebbe gravissimo e rappresenterebbe un tradimento da parte dei pentastellati.

Il prossimo appuntamento elettorale rappresenta un’altra grande prova per le principali forze politiche, che si giocano 124 province e 15 capoluoghi. Si tratta in realtà di una corsa a due tra Centrodestra e Partito democratico, e a fare la differenza potrebbero essere proprio i voti del Movimento Cinque Stelle.

fonte foto copertina: https://www.facebook.com/nicolazingaretti/

ultimo aggiornamento: 09-06-2019

X