Bambino abbandonato a Roma, identificata e arrestata la madre. È una venticinquenne italiana. Dovrà rispondere dell’accusa di abbandono di minore.

La Polfer ha rintracciato a Bologna la donna che ha abbandonato nei pressi della stazione di Roma Termini un bambino di sette mesi. Stando a quanto riferito dalle autorità, la donna era su un treno diretto a Monaco ed è stata arrestata.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Bambino abbandonato a Roma nei pressi della stazione Termini

Il caso di cronaca risale alla giornata di giovedì, quando la donna ha abbandonato una carrozzina con un bambino di sette mesi nei pressi della stazione Termini di Roma. L’abbandono è avvenuto nell’ora di punta in zona particolarmente affollata. La sensazione è che la mamma volesse essere certa che qualcuno potesse prendersi cura del piccolo, che in effetti era in buone condizioni di salute e curato.

A lanciare l’allarme è stato infatti un passante, che ha notato la carrozzina incustodita, ha visto all’interno un bambino che dormiva e ha immediatamente allertato le autorità competenti. Il bimbo è stato affidato alle cure dei medici che hanno accertato il buon quadro clinico del neonato e si sono rivolti ai Servizi Sociali.

Di seguito il video delle telecamere di sorveglianza

Le indagini degli inquirenti, identificata e arrestata la madre

Le Forze dell’Ordine hanno preso visione delle immagini delle telecamere a circuito chiuso installate nella zona e hanno rivolto un appello pubblico chiedendo di identificare la donna. Le immagini mostrano una donna con un cappuccio e un’altra bambina in braccio.

La donna era su un treno per Monaco di Baviera quando è stata rintracciata ed arrestata dalle autorità. Si tratta di un’italiana di 25 anni. L’altra figlia è in ospedale per un ematoma sul viso.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, la venticinquenne era ospite di una casa famiglia. Proprio dalla struttura erano iniziate le indagini degli investigatori che erano riusciti ad ottenere il numero di telefono della ragazza che, contattata dalle autorità, aveva espresso la volontà di tornare a casa. Le forze dell’ordine hanno comunque deciso di procedere con l’arresto richiesto dalla magistratura per abbandono di minore.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-02-2020


Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi e delle vittime

Una donna si è ammalata due volte: il coronavirus si può riprendere?