Un bambino di 7 anni è morto in provincia di Padova. Il piccolo si è sentito male durante un bagno in piscina.

SAN PIETRO IN GU (PADOVA) – Un bambino di 7 anni è morto in provincia di Padova nella giornata di lunedì 9 agosto 2021. La tragedia, secondo quanto scritto dal Corriere della Sera, è avvenuta in una piscina a San Pietro in Gu, e sono in corso degli accertamenti per ricostruire meglio quanto successo.

Dalle prime informazioni il piccolo si è sentito male durante un bagno in piscina. Gli accertamenti sono in corso, ma sembra essere a tutti gli effetti un incidente.

Bambino si sente male in piscina nel Padovano, morto il piccolo

Dalle prime informazioni che si hanno il piccolo stava facendo il bagno nelle piscine Conca Verde quando improvvisamente si è sentito male. Ad accorgersi subito delle condizioni gravi del bambino è stata la bagnina, intervenuta prontamente per effettuare le prime misure di soccorso con tentativi di rianimazione anche attraverso l’uso del defibrillatore.

Il quadro clinico è sembrato subito molto grave ed il personale sanitario ha trasferito il bambino in pediatria all’ospedale di Padova, ma le sue condizioni erano ormai compromesse. I medici, infatti, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Aperta un’indagine

La Procura di Padova ha aperto un’indagine per accertare meglio quanto successo. La piscina è stata posta sotto sequestro e sono in corso tutti gli approfondimenti del caso per provare a chiarire se si è trattato di un incidente oppure c’è stato qualche malfunzionamento dell’impianto.

I punti da chiarire sono diversi e sono già iniziati tutti gli interrogatori del caso. Nei prossimi giorni potrebbero esserci importanti novità sull’accaduto e il medico potrebbe autorizzare l’autopsia sul corpo del piccolo per accertare le cause del decesso.

ultimo aggiornamento: 09-08-2021


L’Onu: “I componenti del sistema climatico stanno cambiando ad una velocità mai osservata”

Green pass falsi venduti sui social, quattro indagati