Coronavirus, l'Italia si ferma per ricordare le vittime

Il giorno del lutto: bandiere a mezz’asta. L’Italia si ferma per rendere omaggio alle vittime del coronavirus

Bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio. L’Italia si ferma per ricordare le vittime del coronavirus.

L’Italia si ferma nel pieno dell’emergenza coronavirus e lo fa nel giorno del lutto. Alle ore 12 il Paese si ferma nel ricordo delle vittime. Bandiere a mezz’asta in tutta la nazione.

Ospedale flebo
Ospedale flebo

Emergenza coronavirus, in Italia bandiere a mezz’asta

Dopo settimane trascorse a rincorrere il nemico invisibile, dopo giorni passati a lottare contro la morte, l’Italia si ferma. Solo per un attimo ma si ferma nel ricordo delle vittime, tante, tantissime dall’inizio dell’emergenza coronavirus. Sono centinaia e centinaia ogni giorno. E l’Italia, per rendere omaggio a tutte le vittime si ferma in un doloroso silenzio.

Italia, è il giorno del lutto: l’iniziativa dei sindaci per onorare le vittime del coronavirus

L’iniziativa era partita dai sindaci italiane e ha presto coinvolto tutto il Paese. Bandiere a mezz’asta in tutti gli uffici pubblici e sindaci in raccoglimento davanti ai propri municipi. Un minuto di silenzio che vale più di mille parole. Un gesto forte per riscattare e in qualche modo dare dignità alle migliaia di persone che hanno perso la vita lontane dall’affetto dei propri cari. Senza la possibilità di procedere con un ultimo saluto.

Il presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) Antonio De Caro ha inviato una lettera a tutti i sindaci chiedendo di aderire all’iniziativa.

“Tutti abbiamo negli occhi le immagini della tragedia che sta colpendo così duramente molte città del Nord e che sta sottoponendo a dura prova tutte le comunità che amministriamo. Come sempre succede nelle grandi emergenze, noi Sindaci, che siamo i rappresentanti istituzionali più prossimi ai cittadini, diventiamo destinatari e custodi delle loro legittime preoccupazioni e delle loro comprensibili angosce. Insomma, siamo la prima linea, sottoposti come siamo alla forte pressione del carico di responsabilità di una comunità intera”.

Coronavirus Anci
Fonte foto: https://www.facebook.com/comunianci

Partecipa anche il Vaticano

Ha deciso di prendere parte all’iniziativa anche il Vaticano, che espone bandiere a mezz’asta rispondendo all’invito dei sindaci.

Di seguito il post condiviso sulla Pagina Facebook dell’Anci

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 31-03-2020

X