Il report di Bankitalia sul debito pubblico di novembre: c’è un calo di 16 miliardi rispetto al mese precedente.

ROMA – Bankitalia ha pubblicato il nuovo report sul debito pubblico di novembre. Come riportato dall’Ansa, il documento di via Nazionale evidenzia una diminuzione di 16 miliardi rispetto al mese precedente e questa ha portato la cifra a 2.694,2 miliardi.

Una riduzione che, secondo la nota, ha più che compensato il fabbisogno delle Amministrazione pubbliche. La speranza è quella di continuare così anche in futuro, ma i dubbi sono diversi e non è da escludere un passo indietro soprattutto in caso di un nuovo scostamento di bilancio.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

L’Italia prova a ripartire

La diminuzione del debito pubblico può essere un primo passo di una ripartenza dopo le difficoltà registrate in questi ultimi anni. Naturalmente molto dipenderà dall’andamento della pandemia nei prossimi mesi e da quanto è successo nel mese di dicembre.

La speranza resta quella di un ulteriore calo per consentire al nostro Paese di guardare con maggiore fiducia al futuro, ma la strada resta sicuramente ricca di incertezze visto che la pandemia è in continua evoluzioni e non sono da escludere dei passi indietro in futuro.

Bankitalia
Bankitalia

La variante Omicron

L’incognita in questo momento si chiama variante Omicron. La risalita e le restrizioni potrebbero aver frenato la crescita, ma il premier Draghi si è detto fiducioso di poter superare il prima possibile il momento difficile ed iniziare a guardare con maggiore fiducia ai prossimi mesi.

Come detto, le incertezze sono diverse e per questo motivo si vuole andare con molta cautela anche sulle misure da prendere per sostenere l’economia. In un primo momento si era parlato di uno scostamento di bilancio, ma il presidente del Consiglio ha chiesto alla maggioranza di provare a sostenere le aziende con i soldi a disposizione senza approvare un nuovo scostamento.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 14-01-2022


Il governo lavora ad un nuovo decreto contro il caro bollette

Bonus Renzi 2022, a chi spetta e cosa cambia