Il Barcellona di Xavi domani affronta il Napoli nei sedicesimi di finale di Europa League, questa la conferenza stampa del tecnico blaugrana.

Sedicesimi di finale di Europa League per il Barcellona di Xavi che sfida il Napoli di Luciano Spalletti, il giovane tecnico blaugrana ha voluto parlare così nella consueta conferenza stampa prepartita.

Le sue parole “Per noi è un’opportunità. Abbiamo un obiettivo, che è quello di entrare in Champions League l’anno prossimo. O entrando nei primi quattro o passando per l’Europa League. A noi serve la gente, ci aspettiamo una grande atmosfera. Non abbiamo avuto fortuna nel sorteggio, siamo di fronte al Napoli, altra squadra da Champions. L’obiettivo è andare il più lontano possibile”.

Su Aubameyang: “Pensavo avesse bisogno di allenamenti più intensi, ma è al 100% e lo vedremo giocare, lui fa bene nello spazio, ha avuto numeri molto buoni in questi anni, è un professionista tremendo ed è positivo per il gruppo, sono molto felice di lui”.

Ferran Torres, così Xavi: “Sono molto contento di lui, ci sta dando intensità senza palla, movimenti profondi, inserimenti in area. Indipendentemente dal gol o meno, lui ha tante qualità. Lo amo come calciatore, al di là del fatto che sia un 9 o un esterno”. “Adama Traore? Ci sta dando molto, è un giocatore maturo, capace di fare le scelte giuste. Ha giocato solo due gare, ma attira tanti avversari, capisce il calcio e può fare la differenza. Ci aiuterà molto”.

Europa League
Europa League

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Xavi parla del Napoli

Il tecnico del Barcellona Xavi discute del momento del Napoli: “E’ una squadra molto compatta, ha un allenatore esperto, lavorano bene quando escono col pallone, ma pressano anche bene. Sarà una sfida complicata. Hanno bisogno di tenere il pallone, ma si difendono molto bene anche bassi. Hanno centrali difensivi forti, terzino che spingono, Zielinski è un grande giocatore, poi Osimhen, Insigne. E’ una squadra da Champions. E’ una sfida che doveva giocarsi in Champions, li abbiamo analizzati ed hanno grande potenziale”

Un pensiero sulle assenze del Napoli: “Sarebbe una perdita importante quella di Osimhen, ma hanno tante varianti ed è una squadra importante. Fabian? E’ un giocatore importante, ha un buon tiro da fuori, mi piace molto come giocatore”. “Hanno assenze importanti, Lozano è uno che può gare la differenza sulla fascia uno contro uno, è un grande giocatore”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 16-02-2022


Porto, Conceicao: “Lazio? mi è rimasta nel cuore”

Napoli, Fabian Ruiz: “Spalletti? È un allenatore speciale, ossessionato”