Bassetti contro il ministro della Salute Roberto Speranza: “Doveva dare l’esempio con AstraZeneca, che i suoi tecnici avevano tanto raccomandato. Doveva essere il primo a metterci il braccio”.

Fanno discutere le dichiarazioni a la Stampa del Ministro della Salute Roberto Speranza, il quale ha dichiarato di non aver ancora fatto il vaccino, che farà a breve dal medico di famiglia. Duro l’attacco del Professor Bassetti, intervenuto ai microfoni dell’Adnkronos: “Un ministro della Salute che non si vaccina durante la più grande campagna vaccinale della storia è allucinante e forse dovrebbe dimettersi“.

Bassetti contro Speranza: “Scandaloso il fatto che sia vaccinato”

Ai microfoni dell’Adnkronos Salute, il Professor Matteo Bassetti ha commentato l’intervista del Ministro Roberto Speranza a La Stampa. Il numero uno del Ministero della Salute ha ammesso che ancora non ha fatto il vaccino, che farà a breve dal medico di famiglia.

Il fatto che il ministro della Salute non sia vaccinato è scandaloso. Primo perché mi pare che come età rientri in quella fascia di popolazione che doveva vaccinarsi e secondo perché doveva dare l’esempio con AstraZeneca, che i suoi tecnici avevano tanto raccomandato. Un ministro della Salute che non si vaccina durante la più grande campagna vaccinale della storia è allucinante e forse dovrebbe dimettersi“, attacca Bassetti.

“Siamo al 16 giugno e la campagna vaccinale è iniziata il 27 dicembre, cosa devono pensare le persone? Poi uno si chiede perché veniamo attaccati noi medici sui social. La gente scarica su di noi la rabbia perché vede che un ministro quarantenne ancora non si è vaccinato. Mentre doveva essere il primo a metterci il braccio. Personaggi pubblici con un ruolo nella sanità, come un ministro, dovrebbero dare l’esempio in un momento così difficile. Avrà seguito i canali ufficiali, ma è un fatto di opportunità”, aggiunge Bassetti ai microfoni dell’Adnkronos.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Speranza, “Farò Pfizer”

Nell’intervista ai microfoni de la Stampa il ministro della Salute Roberto Speranza ha fatto sapere che non ha ancora fatto il vaccino e che farà Pfizer, come disposto dalle nuove indicazioni sull’uso di AstraZeneca, destinato solo agli over 60.

“Ne parlerò con il medico di famiglia. Ho 42 anni, quindi per me le indicazioni dicono questo”, ha commentato il ministro Roberto Speranza.

TAG:
coronavirus primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 16-06-2021


Termina la guerra dei dazi tra Ue e Usa

Zona Bianca, l’annuncio del Ministro Speranza