La batteria auto è uno degli elementi di una vettura che è maggiormente usurabile e che necessita di più manutenzione.

Tra gli elementi principali di una vettura c’è la batteria auto. L’avanzare della tecnologia implica auto sempre più accessoriate e ricche di optional che inevitabilmente determinano un ingente consumo di energia. Per questo motivo proprio la batteria auto gioca un ruolo essenziale nel garantire un veicolo sempre più efficiente e funzionale. Come scegliere dunque la batteria auto più adatta alla nostra vettura?

Fino a qualche anno fa, la batteria auto risultava necessaria principalmente solo per avviare il motore, per alimentare i fari e poche altre funzionalità: oggi, complici i molteplici sistemi di comando elettronici che costituiscono le nuove tecnologie automobilistiche e che controllano ad esempio la sicurezza, il movimento dei cristalli, autoradio di ultima generazione, sensori di parcheggio e frenata assistita, si rendono necessarie batterie sempre più performanti, in grado di garantire affidabilità in ogni condizione.

Proprio per queste motivazioni risulta basilare saper scegliere la batteria auto più adatta alla propria autovettura qualora si rendesse necessaria la sostituzione dell’accumulatore posto di serie sulla vettura. È pertanto necessario valutare una serie di parametri che influiscono in maniera significativa sulle performance del veicolo.

Come scegliere la batteria auto più indicata

Non esistono batterie auto “universali” adatte cioè ad ogni tipologia di veicolo e modelli. È pertanto necessario prendere in considerazione in primis la capacità della batteria che dovrà variare in funzione delle caratteristiche del motore e della quantità di componenti elettronici alimentati dalla stessa. In questo caso è opportuno consultare l’etichetta posta sulla batteria auto o le caratteristiche tecniche incluse nel manuale d’uso del veicolo che evidenziano non solo la capacità della batteria espressa in amperora (Ao) ma anche la corrente continua in ampere (A) necessaria ad alimentarla: in questo caso sarà importante scegliere una batteria che presenti un valore A particolarmente elevato.

A rappresentare un fattore importante però, non sono solo le caratteristiche tecniche ma anche le dimensioni dell’accumulatore. Importante è misurare sempre la batteria auto di serie connessa al motore confrontandone tutte e tre le dimensioni presenti della batteria sostitutiva scelta: se la batteria risultasse eccessivamente grande non entrerebbe nell’alloggiamento presente nel vano motore. Diversamente se risultasse troppo piccola, determinerebbe notevoli rischi durante la guida sia a causa della capacità di carica insufficiente, sia perché sarebbe cosa impossibile, fissarla adeguatamente al suo supporto.

Come solitamente avviene per gran parte dei pezzi di ricambi per l’auto, emergono sempre molteplici dubbi e perplessità legate all’acquisto di un prodotto di marca, originale e di qualità piuttosto che di un’alternativa economica e low cost. In questo caso se i dati tecnici della batteria auto sono fedeli e perfettamente coerenti ai requisiti richiesti dal veicolo è difficile sbagliare: tuttavia è sempre preferibile investire un po’ di più in una batteria sicuramente efficace e performante piuttosto che correre rischi inutilmente optando per alternative economiche o marchi sconosciuti che potrebbero, specie a lungo termine pregiudicare l’integrità del motore e creare non poche problematiche.

Batteria auto
Batteria auto

Prima di effettuare l’acquisto di una nuova batteria auto, è pertanto opportuno considerare una serie di variabili determinanti. La batteria auto è un “accumulatore” e in quanto tale, è costantemente sottoposta al ciclo di carica. Questo implica che se risulta di qualità inferiore, a lungo termine la sua capacità di caricamento diminuisce caratterizzando la necessità di sostituire la stessa con una nuova batteria.

Se la qualità della batteria auto è discreta ma non eccellente, automaticamente avviene un incremento del rischio di uscita cieca: questo significa che può verificarsi uno scaricamento graduale che comporta la totale perdita dell’energia accumulata e la conseguente mancata accensione del veicolo.

È importante inoltre ricordare che le batterie auto di scarsa qualità risultano sempre particolarmente sensibili alle fluttuazioni di temperatura: in inverno possono pertanto causare non pochi problemi durante l’avviamento del motore. Per questo motivo le batterie auto di marca risultano molto più affidabili ed efficienti in qualsiasi condizione climatica.

In conclusione, quanto si rende necessario l’acquisto di una nuova batteria auto, è basilare non prendere in considerazione unicamente il prezzo. Risparmiare momentaneamente con una batteria a basso costo potrebbe implicare una successiva spesa più ingente che costituirebbe un notevole danno sia per la vettura che per il portafoglio del conducente!

Manutenzione della batteria auto

Per preservare la batteria auto mantenendola nel tempo quanto più efficiente possibile, è necessario attuare qualche piccolo e semplice accorgimento. Elementi quali la ruggine ad esempio tendono a pregiudicare la durata della batteria rendendo necessario lubrificarne frequentemente i poli. In commercio sono disponibili specifici lubrificanti da utilizzare in particolar modo prima del periodo invernale dove freddo e umidità rappresentano delle costanti.

E’ inoltre particolarmente importante, al fine di una efficace manutenzione, verificare sempre che la nuova batteria funzioni nel modo corretto, avviando rapidamente il motore e alimentando tutti i componenti elettronici presenti: tale operazione si attua facilmente monitorando che sul cruscotto, tutte le funzionalità siano rese disponibili entro pochi secondi. Una breve verifica del sistema di climatizzazione e dell’autoradio risulterà utile a completare tale procedura.

Qualora sia necessario, la sostituzione della batteria auto potrà essere effettuata anche in autonomia, senza dover necessariamente ricorrere ad un elettrauto. Risulta necessaria qualora si palesi una netta diminuzione della capacità di carica che potrebbe determinare problemi con l’avviamento del motore, specie durante l’inverno o in presenza di un clima particolarmente freddo e umido. Anche in questo caso l’acquisto di una batteria di buona qualità può sicuramente aiutare a ridurre sensibilmente fattori di rischio di questo genere.

Durata della batteria auto

La batteria auto integrata nel motore di un veicolo nuovo, di norma presenta una durata maggiore proprio perché appena uscita di fabbrica. Di norma però, la durata della batteria auto in media è di circa 4 o 5 anni, se debitamente sottoposta a regolare manutenzione e preservata da eventuali danni provocati da sbalzi termici repentini o eccessiva umidità.

Qualora però si presentassero frequenti malfunzionamenti quali difficoltà nell’avviare il motore, frequenti spegnimenti improvvisi della vettura o ancora anomalie legate ai sistemi elettronici di bordo, sarà opportuno quanto indispensabile sostituire anticipatamente la batteria auto avendo cura di verificare che il nuovo ricambio presenti tutte le caratteristiche necessarie richieste dal veicolo.

Fonte foto: https://pixabay.com/photos/oil-motor-changing-the-oil-3964367/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
approfondimento auto batteria

ultimo aggiornamento: 03-11-2020


Bonus bici, il 3 novembre il click day: come ottenerlo e chi ne ha diritto

Bonus bici e mobilità, boom di richieste (e sito in affanno…)