Secondo le stime della Banca centrale europea (Bce), l’Europa è destinata a subire ancora a lungo il caro vita.

Stando ai dati della Bce, il caro prezzi continuerà a far parte della nostra quotidianità ancora a lungo. Secondo la Bce, dopo la stretta di settembre “si attende di aumentare ulteriormente i tassi di interesse nelle prossime riunioni per frenare la domanda e mettere al riparo dal rischio di un persistente incremento delle aspettative d’inflazione”, che “è probabile che si mantenga su un livello superiore all’obiettivo per un prolungato periodo di tempo”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il resoconto

È questo il resoconto che compare nel Bollettino economico della Banca centrale. Ad agosto abbiamo assistito ad un’inflazione al 9,1%. La revisione al rialzo delle proiezioni degli esperti ammonta all’8,1% nel 2022, al 5,5 nel 2023 e al 2,3 nel 2024.

bandiera europa

Il resoconto continua: “Dopo il recupero osservato nella prima metà del 2022 i dati recenti indicano un considerevole rallentamento della crescita nell’area dell’euro. Con l’economia che dovrebbe ristagnare nel prosieguo dell’anno e nel primo trimestre del 2023″.

Secondo la Banca centrale europea “vi sono chiari segnali di un protratto rallentamento dell’attività economica in un contesto di elevata inflazione. E perdurante incertezza collegate alla guerra in Ucraina e agli andamenti connessi all’energia”.

E continua: “Gli indicatori ricavati dai mercati suggeriscono che, nel breve periodo, i prezzi del petrolio scenderanno. Mentre quelli all’ingrosso del gas si manterranno su livelli straordinariamente elevati. L’inflazione dei beni alimentari è cresciuta sensibilmente. Dal 9,8 al 10,6% tra luglio e agosto, spinta al rialzo dalle quotazioni mondiali delle materie prime alimentari e dall’aumento dei loro prezzi alla produzione nell’area dell’euro”.

Si legge infine: “Alla luce del deterioramento delle prospettive economiche e delle attuali pressioni inflazionistiche, è probabile che la capacità di tenuta delle imprese dipenda anche dal perdurare del sostegno fornito dalle politiche economiche, in particolare da quello offerto dalle autorità di bilancio”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-09-2022


Bonus 150 euro, di cosa si tratta?

Pensioni: bonus e conguaglio fino a gennaio 2023