Berlusconi: “Io avrei fatto rimanere Donnarumma”

Silvio Berlusconi bacchetta la dirigenza rossonera. Il caso Donnarumma lo risolve Montella.

chiudi

Caricamento Player...

Milan Notizie – Intervenuto ai microfoni di Porta a Porta, l’ex presidente del Milan Silvio Berlusconi ha parlato ovviamente anche del suo ex club, soffermandosi sul tema caldo del momento, ossia il caso Donnarumma: “Io farei di tutto per non lasciare partire Donnarumma, però essendo un ragazzo con la possibilità di andare in una squadra e guadagnare, per sé e per la sua famiglia, 100 milioni, mi domando chi non avrebbe fatto lo stesso? Io con le mie doti, avrei trovato una strada di mezzo per farlo restare un periodo al Milan e poi fargli fare il grande colpo della vita“.

Donnarumma rinnovo – In soccorso alla nuova dirigenza sembra essere intervenuto il tecnico Vincenzo Montella, il quale si è recato dalla famiglia di Gigio per provare a fare il punto della situazione e capire le reali intenzioni del ragazzo, rimasto fino a questo momento all’ombra del suo agente Mino Raiola. Voci vicine all’ambiente rossonero fanno sapere che al momento i dirigenti avrebbero interrotto le trattative in essere per provare a portare a casa un nuovo estremo difensore, indice del fatto che una risoluzione della questione con il proprio talento è ritenuta cosa più che fattibile. Magari più semplice saltando per un attimo la mediazione del procuratore e parlando con chi vive al fianco del diretto interessato.