Secondo Bill Gates la prossima pandemia potrebbe essere più letale del Covid.

La prossima pandemia sarà più letale del Covid, parola di Bill Gates, fondatore di Microsoft, filantropo e uno degli uomini più ricchi del pianeta. Un curriculum di tutto rispetto, quindi.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La profezia di Bill Gates: “La prossima pandemia più letale del Covid”

Secondo quanto riferito dal Financial Times, Bill Gates ha parlato del dramma del Covid e ha evidenziato la necessità di spendere per rafforzare il sistema sanitario così da farsi trovare preparati di fronte ad una nuova minaccia. E in questo discorso si inserisce la profezia di Bill Gates, secondo cui la prossima pandemia potrebbe essere più letale del Covid. Da qui la richiesta ai Paesi nella sicurezza sanitaria. Investimenti miliardari per limitare gli effetti della prossima pandemia.

Bill Gates
Bill Gates

I timori degli esperti

Che piaccia o no, Bill Gates non parla di un futuro apocalittico o fantascientifico. Molti esperti concordano sul fatto che presto potremo dover fare i conti con un’altra pandemia. E non è da escludere il fatto che il prossimo virus possa avere un indice di letalità più alto rispetto al Covid. Non è possibile escludere quindi la diffusione di un virus contagioso come la variante Omicron del Covid ma molto più aggressivo e con un elevato tasso di mortalità.

E Bill Gates, come detto, non è l’unico a pronosticare un futuro quantomeno complesso dal punto di vista sanitario. Tutti i Paesi, che hanno scoperto le fragilità del proprio sistema sanitario, sono al lavoro per potenziare la rete ospedaliera, ad esempio. Inoltre in questi anni di pandemia la ricerca si è ritagliata un ruolo centrale convincendo tutti i Paesi ad investire fondi importanti in questo settore.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 20-01-2022


Green Pass obbligatorio anche dall’estetista e dal parrucchiere, entra in vigore la nuova stretta. Le regole

Caro bollette, situazione drammatica. Altri 4 miliardi dal governo