Blackout della Tre in Italia: niente connessione dati per i clienti

Tre Italia, blackout dalla prime ore della giornata di martedì 10 luglio. Clienti senza connessione dati né la possibilità di effettuare telefonate.

Blackout della Tre in Italia, clienti senza connessione dati. Un guasto non meglio specificato ha causato il blocco della connessione dati per migliaia e migliaia di clienti dell Tre, la nota compagnia telefonica.

Tre Italia, blackout e niente connessione dati per i clienti

Dalle prime ore del 10 luglio, è stato impossibile navigare attraverso la connessione dati, un problema che ha causato non pochi disagi alle persone che spesso utilizzano il proprio smartphone anche per motivi di lavoro. In molti hanno pensato a un guasto del proprio apparecchio o a un problema legato al proprio abbonamento, e per questo hanno chiamato il numero dedicato all’assistenza. O meglio hanno provato a chiamare, perché l’133 è risultato addirittura non attivo.

Le prime informazioni dalla compagnia telefonica sono arrivate intorno alle 10.00 di mattina, ad almeno quattro ore dalle prime segnalazioni.

Stiamo riscontrando problemi sulla nostra rete dati, il servizio verrà ripristinato al più presto. Ci scusiamo per il disagio“, recita il tweet pubblicato dalla Tre Italia sul proprio profilo ufficiale. Una spiegazione non proprio esaustiva che non ha placato l’ira delle tante persone alla disperata ricerca di un modo per connettersi a internet.

Di seguito il tweet postato dalla Tre:

Tre Italia: problemi anche per quanto riguarda le chiamate e gli SMS

Ma i problemi non riguardano solo la connessione dati. Moltissime infatti le segnalazioni da parte di persone che non sono riuscite neanche a chiamare o a mandare un SMS. Isolati dal mondo di fatto, con tutti i problemi che ne seguono. La compagnia telefonica non ha reso note le cause del guasto che per ore ha impegnato i propri tecnici, chiamati a trovare una soluzione al problema.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-07-2018

Nicolò Olia

X