Blitz contro mafia agrigentina: cinquantasei arrestati

Duro colpo alla mafia agrigentina: cinquantasei arresti, in manette anche Francesco Fragapane, figlio del boss Salvatore, ergastolano al 41 bis.

Maxi blitz delle Forze dell’Ordine e duro colpo alla mafia agrigentina: i Carabinieri del comando provinciale di Agrigento hanno arrestato 56 tra boss e gregari di Cosa nostra colpendo ben sedici famiglie mafiose. Si tratta della più grande operazione mai effettuata sul territorio.

L’indagine, come riportato dall’Ansa, è coordinata dal procuratore di Palermo Francesco Lo Voi, dall’aggiunto Paolo Guido e dai pm Gery Ferrara e Claudio Camilleri.

I capi di accusa vanno dl reato di associazione mafiosa al traffico di droga, truffa ed estorsione. Gli inquirenti stanno indagando anche sull’ipotesi di un voto di scambio.

In manette Francesco Fragapane, figlio bel boss Salvatore condannato al 41 bis

Tra le persone arrestate anche Francesco Fragapane, figlio di Salvatore Fragapane, boss storico di Santa Elisabetta da anni condannato all’ergastolo al 41 bis.

Arrestato nel 2006, Francesco Fragapane è uscito di carcere nel 2012 e si è subito messo al lavoro nel territorio dell’agrigentino per ristabilire l’ordine e la gerarchia mafiosa sul territorio. Arrestato una seconda volta, Fragapane era stato scarcerato la scorsa estate: gli inquirenti hanno monitorato tutte le sue mosse.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 22-01-2018

Nicolò Olia

X