Il bonifico può essere effettuata anche tramite carta di credito. Illustrata a seguire la procedura

I Numeri di questa operazione

Prima di inoltrarci sul come va effettuato questo bonifico va detto che tale operazione attraverso la carta di credito è una di quelle che ad oggi è maggiormente effettuata nel mondo. Non a caso la procedura è semplice e veloce, cosa che nei tempi che si vivono risulta estremamente utile.

In aggiunta a tali caratteristiche, questa operazione garantisce anche un alto livello di sicurezza, ulteriore aspetto di grande rilevanza.

Bonifico effettuato attraverso la carta di credito

Questa operazione bancaria effettuata attraverso la carta di credito è un tipo di operazione bancaria che prevede un soggetto ordinante che trasferisce una specifica somma di denaro ad un soggetto definito con il nome di beneficiario.

Una volta i bonifici erano esclusivamente cartacei come sappiamo, oggi con internet è possibile effettuare un bonifico anche online e con carta di credito per l’appunto.

Il bonifico online decurta la somma di denaro dalla carta di credito e non da un conto corrente, questa è la sostanziale differenza con l’altra tipologia di bonifico.

Procedura per effettuare tale operazione con carta di credito

Cosa occorre:

1): numero della carta

2): data di scadenza della carta di credito

3): Dati anagrafici da riportare, ma questi si conoscono

4): Conoscere il Codice di Sicurezza riportato nel retro della carta o accanto al numero della carta, questo codice è composto di tre numeri tranne che nell’American Express ove ne ha quattro

Questi sono gli elementi poi non occorre far altro che seguire il procedimento online che è valevole da guida al fine di effettuare il bonifico.

Come detto la procedura è molto intuitiva, sicura e pratica per chi deve ricevere e inviare denaro in tempi brevi e effettuando pochi passaggi collegati ad una carta che potete sempre monitorare attraverso App dedicate o sportelli bancari etc….

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 13-03-2017


Pignoramento immobiliare, la procedura passaggio per passaggio

Dove conviene investire il tfr