I contribuenti si chiedono se, con la caduta del governo Draghi, verrà annullata l’erogazione del bonus 200 euro.

Le dimissioni dell’ex premier Mario Draghi, hanno provocato la crisi di governo a cui stiamo assistendo ad oggi. Tra le tante preoccupazioni, anche quella su cosa accadrà al bonus 200 euro. I contribuenti si stanno chiedendo se, le dimissioni del presidente del Consiglio Draghi, possano influire sui provvedimenti presi in questo ultimo periodo, con lo scopo di aiutare i portafogli delle famiglie italiane. 

Tra questi provvedimenti, il bonus 200 euro, che sarebbe dovuto arrivare verso la fine di luglio direttamente all’interno delle buste paga dei contribuenti. Con le dimissioni, il governo di Draghi potrebbe concludersi a giorni: ciò significa con diversi mesi di anticipo da ciò che era stabilito all’interno della legislatura. Con la fine del governo Draghi, potrebbe essere sancita la caduta del programma stabilito dall’ex premier. 

soldi euro

Manovre e provvedimenti non ancora attuati potrebbero quindi decadere. Una delle preoccupazioni dei cittadini è quella dell’abolizione del bonus 200 euro. Difatti, il provvedimento è stato introdotto grazie al decreto Aiuti di Draghi. Prevedeva un bonus una tantum del valore di 200 euro percepibile da lavoratori dipendenti, domestici, stagionali, disoccupati, pensionati e beneficiari del reddito di cittadinanza. 

Si trattava insomma di un aiuto – anche se minimo – nei confronti dei contribuenti italiani in questa situazione di crisi a cui stiamo assistendo, a causa dei recenti avvenimenti che hanno coinvolto tutto il mondo.  

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il provvedimento è a rischio?

Ma il bonus è a rischio? La risposta è no, il bonus non verrà annullato neanche con la caduta del governo Draghi. Ciò potrebbe al contrario accadere per altri provvedimenti, come ad esempio quelli presi sul taglio del cuneo fiscale. 

Difatti, il bonus 200 euro è già stato ratificato e approvato nel decreto Aiuti. Ciò significa che la sua erogazione è già stata resa effettiva. Alcune categorie, hanno anche già percepito il bonus, mentre altre lo attendono per la fine di luglio.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-07-2022


Aumento del prezzo dei beni, i costi sono destinati a salire?

Inflazione, i prodotti che stanno subendo maggiormente gli effetti dei rincari