L’anno 2022 sta per terminare, e con esso si pone un termine anche ad alcuni bonus promulgati nell’anno 2021/2022. Ecco quali sono.

Con l’arrivo del 2023 si segna la scadenza di numerosi provvedimenti e agevolazioni. Nei prossimi mesi scadranno i bonus promulgati nell’anno 2021/2022. In attesa della legge di Bilancio, stabilita dal nuovo governo Meloni, si arriva al limite previsto per richiedere alcune agevolazioni promulgate lo scorso anno. Quali sono? 

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Bonus tv e decoder

Il 31 dicembre 2022 scade l’agevolazione relativa all’acquisto di tv e decoder. Il valore del provvedimento può arrivare ad un massimo di 50 euro, utilizzabili per l’acquisto di apparecchi elettronici per la ricezione televisiva, con i nuovi standard Dvb T–2 / Hevc. 

Agevolazioni trasporti e mamme

Anche il bonus trasporti scadrà il 31 dicembre 2022. Si tratta di un contributo di un massimo di 60 euro, che riguarda tutti i possessori di abbonamenti ai mezzi pubblici. In scadenza anche il bonus mamme con figli a carico. Questa agevolazione comprende però molteplici misure. Tra queste, il bonus asili nido per i bambini di età inferiore ai tre anni che soffrono di gravi patologie.  

Giuseppe Conte Matteo Salvini Luigi Di Maio

Superbonus, ci sarà una proroga? Le ipotesi al vaglio

Il Superbonus, per gli edifici unifamiliari scadrà il 31 dicembre 2022. Vi si può accedere in misura del 110% per coloro che hanno terminato il 30% dei lavori entro il 30 settembre 2022. Si ipotizza una proroga del provvedimento. Per quanto riguarda il bonus facciate, scadrà alla fine del 2022, in quanto il governo non ha predisposto nessuna proroga dell’agevolazione.

Molto probabilmente, si potrà fare ricorso all’incentivo dedicato alle ristrutturazioni dall’inizio del 2023. L’agevolazione sarà in vigore fino al 2025. Invece, il bonus mobili verrà dimezzato a partire dal primo gennaio 2023. L’agevolazione prevede una detrazione del 50% fino a 10mila euro. Il tetto scenderà a 5 mila euro a gennaio 2023. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 27-10-2022


Ucraina: Israele sostiene Kiev

Si torna all’ora solare, e i consumi? Aumentano