Coronavirus, messaggio di Boris Johnson dopo le dimissioni. Il premier britannico ha voluto ringraziare i medici e il personale sanitario.

Nel primo messaggio condiviso su Twitter dopo le dimissioni dall’ospedale, il premier Boris Johnson ha parlato della sua lotta contro il coronavirus.

Il pensiero di Johnson è comprensibilmente rivolto ai medici e al personale sanitario che lo ha salvato dalla malattia.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Boris Johnson
London, UK. 5 March 2015. The new commission for the Fourth Plinth, Gift Horse by German artist Hans Haacke, was unveiled by the Mayor of London Boris Johnson this morning in Trafalgar Square. Gift Horse is the tenth sculpture to be unveiled on the empty plinth in Trafalgar Square.

Coronavirus, il messaggio di Boris Johnson dopo le dimissioni

Nel corso del suo messaggio condiviso su Twitter, Boris Johnson ha ammesso che le cose sarebbero potuto andare diversamente. Ci sono state quarantotto ore circa in cui la vita sarebbe effettivamente stata a repentaglio come ipotizzato da diversi media. E con ogni probabilità Johnson fa riferimento alle ore immediatamente successive al trasferimento nel reparto di terapia intensiva.

Anche la compagna di Johnson ha voluto ringraziare i medici e il personale sanitario ammettendo che ci sono stati dei giorni critici per quanto riguarda le condizioni di salute di Boris.

La degenza

Ora il premier britannico, prima di tornare a ricoprire il suo incarico di premier, proseguirà la convalescenza nella residenza di campagna nel Buckinghamshire

Il coronavirus in Gran Bretagna

Al momento del suo ritorno alla guida della vita politica del Paese. Boris Johnson dovrà far i conti con un coronavirus che in Gran Bretagna ha fatto più di diecimila morti. La situazione sembra decisamente più complessa rispetto a quella presentata dallo stesso premier quando, con un pizzico di insufficienza, aveva cestinato il caso coronavirus come una pratica di facile risoluzione grazie all’immunità di gregge. Nessun cambiamento alle abitudini dei cittadini che certo, avrebbero dovuto affrontare con ogni probabilità almeno un lutto per la scomparsa di una persona cara.

Va detto che il governo britannico ha presto cambiato orientamento unendosi al resto dei paesi investiti dalla pandemia, che hanno trovato nel distanziamento sociale l’arma migliore contro il virus.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 13-04-2020


Locatelli (Css), ‘Riaprirei scuole a settembre’. Burioni, “Per fase 2 servono tamponi, mascherine e app’

Coronavirus, 431 morti in un solo giorno: dato più basso dal 19 marzo