Borse 22 settembre 2021, Piazza Affari in forte rialto in questa terza seduta della settimana.

MILANO – Borse 22 settembre 2021. Una seduta per i mercati sicuramente positiva in recupero rispetto alle prime sessioni della settimana.

Una seconda parte di settimana che potrebbe essere fortemente condizionata dalla Fed. Gli economisti americani sono pronte ad un tapering entro l’anno e un rialzo degli interessi entro il 2022. Questo potrebbe non fare bene per nulla alle Borse nelle ultime due sedute. Gli indici europei hanno chiuso in attesa dei dati e per questo motivo non si vede un riflesso, ma l’apertura della sessione di giovedì rischia di essere negativa. Un trend che continua ad essere ricco di incertezze e per questo motivo c’è il forte rischio di un calo nelle prossime settimane.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Piazza Affari in positivo

Una terza seduta della settimana che ha visto Milano guadagnare l’1,44%. La migliore del Vecchio Continente è stata Londra con un rialzo dell’1,47%. Bene anche Parigi (+1,29%), mentre è stata più cauta Londra con un verde dello 0,98%.

Andamento misto, invece, in Asia. La migliore è stata Hong Kong con un +0,69%. Bene anche Shanghai (+0,42%), invariata Seul. Mentre Tokyo ha perso lo 0,67%. Chiusura in positivo a Wall Street. Il Dow Jones ha guadagnato l’1%, il Nasdaq l’1,02%.

uomo affari investimenti rendita borsa azioni
uomo affari investimenti rendita borsa azioni

Spread sotto i 100 punti

Lo spread è ritornato sotto i 100 punti, con il differenziale che si è assestato intorno allo 0,66%. L’euro più o meno poco mosso. La moneta europea è passata di mano a 1,1732 dollari e 128,59 yen.

Per quanto riguarda il petrolio, invece, una giornata in leggero rialzo. Il contratto Wti, in scadenza a novembre, ha chiuso intorno ai 71 dollari al barile. Anche il Brent in ripresa con una seduta in area dei 75 dollari al barile.

ultimo aggiornamento: 22-09-2021


Draghi: “Il Reddito di Cittadinanza ha dei limiti”

Covid, in Germania niente stipendio ai non vaccinati in quarantena